Treni storici: investimento per potenziare l’offerta turistica

Cresce facendo registrare numeri importanti il turismo su rotaia a bordo di treni d'epoca.

Treni storici: investimento per potenziare l’offerta turistica
02 Settembre 2018 ore 15:39

Cresce facendo registrare numeri importanti il turismo su rotaia a bordo di treni d’epoca. La
conferma arriva anche dall’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi che, questa mattina, è salita sul Sebino Express, insieme
al presidente della Fondazione Ferrovie dello Stato, Mario Moretti, e al direttore della stessa Fondazione, Lugi Cantamessa, proprio per fare un bilancio di questo servizio.

Occasione per far crescere il turismo lombardo

“Il ripristino dei treni storici – ha detto Terzi – rappresenta un’occasione per accrescere l’attrattività dal punto di vista turistico della Lombardia, le cui bellezze paesaggistiche possono essere ammirate viaggiando a bordo di suggestivi convogli d’epoca che collegano Milano, con tappa a Bergamo, e Brescia al Lago d’Iseo. L’investimento di 240.000 euro della Regione ha consentito il recupero di un patrimonio storico importante, quello dei treni d’epoca, incentivando nel contempo l’afflusso di turisti sul Lago d’Iseo attraverso il Sebino Express, con la possibilità di proseguire l’itinerario turistico a bordo dei battelli del servizio navigazione”.

Iniziativa non più sporadica

Quest’anno, inoltre, la Regione insieme a Fnm e Fondazione Fs ha deciso di strutturare questa offerta che in precedenza era solo sporadica, prevedendo appuntamenti dalla primavera alla fine di settembre. “Stiamo valutando la possibilità – ha aggiunto l’assessore – di potenziare il servizio in considerazione degli ottimi risultati raggiunti. Un tuffo nel passato, con la prospettiva di vivere un’esperienza fuori dal comune”.

LEGGI ANCHE: “Chiara Ferragni ecco l’abito da sogno per Dior

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia