Cronaca
Mantova

Trasporta alimenti in pessime condizioni igieniche: scoperto dopo aver causato un incidente

Il 38enne è stato denunciato.

Trasporta alimenti in pessime condizioni igieniche: scoperto dopo aver causato un incidente
Cronaca Mantova, 23 Ottobre 2020 ore 14:20

Causa incidente e trasporto alimenti in pessime condizioni igieniche: denunciato dai Carabinieri un 38enne di nazionalità indiana.

Denunciato 38enne

I Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno denunciato un indiano classe 82, per la violazione delle disposizioni in materia di tracciabilità, requisiti igienico sanitari, procedure di autocontrollo per alimenti da destinare al commercio ed alla vendita.

La lite dopo l'incidente stradale

Nel pomeriggio di ieri i militari sono intervenuti per una banale lite a seguito di un incidente stradale, avvenuto a Mantova in via Torelli incrocio via Grossi, per fortuna senza feriti, tra un autocarro ed una macchina.

Dalla ricostruzione delle dinamica sembrerebbe che il conducente dell’autocarro non si sia fermato allo stop tamponando il veicolo in transito. Non trovando però inizialmente un accordo è stata quindi richiesto l’intervento delle pattuglia al NUE112.

Il contenuto dell'autocarro

L’opera dei Carabinieri, oltre a creare un canale di mediazione tra le parti per risolvere pacificamente la questione relativa all’incidente, ha però permesso di appurare che sull’autocarro erano trasportati dei dolci tipici asiatici in pessime condizioni igienico sanitarie. Infatti oltre all’assenza di cella frigorifera o di altro sistema di raffreddamento, la merce era posta in contenitori inidonei e non refrigerati in promiscuità con altri oggetti.

E’ stato quindi richiesto il supporto di personale dell’AST di Mantova per la constatazione dello stato degli alimenti per il conseguente sequestro e distruzione delle 140 confezioni che, con ogni probabilità, erano destinate alla vendita.

Il veicolo è stato invece sottoposto a fermo amministrativo.

Uno distrae la titolare, l’altra preleva l’incasso: via con oltre 2mila euro