Cronaca
Inutili i soccorsi

Tragico schianto a Bagnolo durante il trasporto sanitario: muore volontaria 27enne

La ragazza, residente a Mantova, stava riaccompagnando a casa due pazienti dopo le terapie.

Tragico schianto a Bagnolo durante il trasporto sanitario: muore volontaria 27enne
Cronaca Mantova, 06 Novembre 2021 ore 09:39

Una tragedia consumatasi nel pomeriggio di ieri, venerdì 5 novembre 2021, a Bagnolo San Vito. La 27enne Gaia Volpes, residente a Mantova, ha trovato la morte mentre svolgeva il suo servizio di volontariato in un'associazione che si occupa di trasporti sanitari cosiddetti secondari: dimissioni dagli ospedali di pazienti che non hanno altri mezzi per tornare a casa, accompagnamento per visite ed esami diagnostici in ospedali e laboratori soprattutto di anziani.

Muore volontaria 27enne

Gaia si trovava a bordo di un furgone Doblò dell'associazione Amica emergenza di Mantova assieme a una collega di 54 anni che era alla guida del mezzo, per l'accompagnamento di due persone, un uomo e una donna. Dopo il centro abitato di Bagnolo San Vito, mentre stava percorrendo la ex statale Romana con direzione San Benedetto Po, il mezzo ha sbandato, ha perso aderenza ed è finito nel fossato del proprio lato di marcia, per poi schiantarsi contro alcuni alberi. Gaia è morta sul colpo, ferite, invece, in maniera non grave le altre tre persone che erano a bordo che sono state trasportate al Poma per accertamenti. Sul luogo dell'incidente anche un'eliambulanza, che però, è ritornata vuota a Brescia.

L'incidente

Il riconoscimento del fratello

Drammatico anche l'arrivo del fratello di Gaia, fra i primi a giungere sul luogo del disastro, a cui è toccato l'ingrato compito del riconoscimento del corpo della sorella rimasto incastrato fra le lamiere del furgone. Il traffico sulla ex statale Romana, l'importante arteria che collega il capoluogo con il basso mantovano e il modenese, per alcune ore è stato deviato, cagionando ritardi e disagi. La circolazione è ripresa regolarmente solamente in serata.