Cronaca
Lutto a castiglione

Tragedia in Trentino: dopo la morte di Adriana Dagostini Luciano Lusenti resta in coma irreversibile

I funerali della 61enne si terranno mercoledì. Il 70enne invece, ora tenuto in vita tramite le macchine, donerà i suoi organi.

Tragedia in Trentino: dopo la morte di Adriana Dagostini Luciano Lusenti resta in coma irreversibile
Cronaca 24 Gennaio 2022 ore 12:28

Una tragedia senza fine quella avvenuta sabato in Trentino, dove un gruppo di camminatori mantovani è scivolato in un dirupo. Di loro una donna non è sopravvissuta all'impatto mentre un 70enne è finito in coma irreversibile.

Donna scivola in montagna e muore, feriti altri due escursionisti

 Adriana Dagostini, escursionista classe 1960 residente ad Asola (MN) ha perso la vita nel primo pomeriggio di sabato 22 gennaio 2022 dopo essere scivolata per decine di metri lungo un pendio erboso, mentre stava percorrendo il sentiero numero 264 che collega malga Lodranega a malga Coel in Val di Breguzzo, a una quota di circa 1.800 metri sul livello del mare.

Assieme a lei altri due compagni di escursione sono scivolati lungo lo stesso pendio, procurandosi dei politraumi: si tratta di  Luciano Lusenti, 70 anne, rimasto gravemente ferito e una 57enne. Entrambi sono stati elitrasportati d’urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento. L’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è stato lanciato poco dopo le 13.30 da un altro compagno di escursione che si trovava più a monte e che ha visto i tre scivolare, perdendoli di vista.

Luciano Lusenti in coma irreversibile

Purtroppo non ci sono speranze per  Luciano Lusenti: il 70enne, parrucchiere di Castiglione delle Stiviere, è entrato in coma irreversibile dopo la terribile caduta di sabato e per i medici che lo hanno in cura non c'è alcuna speranza che possa riprendersi. L'uomo, donatore Aido, su volere proprio e della moglie Alida donerà i suoi organi, così come qualcuno li donò a lui anni fa, quando subì un trapianto.

Mercoledì i funerali

Nella giornata di oggi 24 gennaio 2022 tornerà nel mantovano la salma di Adriana Dagostini che verà portata nella casa funeraria delle onoranze funebri Marchetti (in via San Pietro 4), dove verrà allestita la camera ardente.

Adriana viveva assieme al compagno a Castiglione delle Stiviere: i funerali dovrebbero svolgersi mercoledì 26 gennaio alle 11 in Duomo. La 61enne fino a due mesi fa, prima della pensione, lavorava come operatrice sanitaria all’Opg di Castiglione insieme il compagno, come operatrice sanitaria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter