Terremoto in Sicilia, la terra trema anche al Nord

Scosse si sono registrate anche in Valle d'Aosta, nel Veneto e in Emilia.

Terremoto in Sicilia, la terra trema anche al Nord
26 Dicembre 2018 ore 09:15

La terra non trema solo attorno all’Etna, dove questa mattina all’alba (26 dicembre 2018) si è verificato un terremoto di grado 4.8 della scala Richter che ha causato numerosi i danni alle chiese e alle abitazioni e quattro feriti, per fortuna lievi. Scosse si sono registrate anche in Valle d’Aosta, nel Veneto e in Emilia.

Terremoto in Sicilia

La forte scossa di magnitudo 4.8 è stata nettamente avvertita dalla popolazione a Catania alle 3.19. Gente in strada, alcuni hanno trascorso il resto della nottata in macchina. Chiusa anche la A18 tra Acireale e Giarre. La scossa è legata all’attività del vulcano Etna, risvegliatosi alla vigilia di Natale.

Scosse al Nord

Ieri, attorno alle 11:46, una scossa di magnitudo 1.2 è stata registrata a 9.8 chilometri di profondità a La Salle, in Provincia di Aosta, mentre oggi alle 7.49 se n’è registrata un’altra lieve (0.9) a Claviere, al confine fra Italia e Francia.

Sempre ieri sera (23.48), una scossa di 1.4 a Velo d’Astico, nel Vicentino, un’altra poco prima (23.29) a Borgo Tossignano, in Provincia di Bologna, anche se la prima a soli 11 km di profondità, quasi 40 nel secondo caso.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia