Tentano di superare l’esame di guida con tecniche “truffaldine”

Due persone denunciate dalla Polstrada.

Tentano di superare l’esame di guida con tecniche “truffaldine”
Cronaca Mantova, 22 Giugno 2019 ore 15:08

Tentano di superare l’esame di guida con tecniche “truffaldine”: denunciati dalla Polstrada un 30enne nigeriano e un 41enne pakistano.

Tentano di superare l’esame di guida con tecniche “truffaldine”

Continua l’attività di controllo della Polizia Stradale sulle modalità di conseguimento delle patenti di guida, al fine di salvaguardare la sicurezza degli utenti della strada, stroncando, in particolare, tutti quei comportamenti “truffaldini” per conseguire l’abilitazione alla guida senza avere la minima cognizione dei dettami del Codice della Strada.

Denunciato un nigeriano …

A tale riguardo, in data 18 giugno 2019,  nel corso di uno degli specifici servizi predisposti  in collaborazione con l’Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile, la Polstrada di Mantova ha individuato e denunciato all’Autorità Giudiziaria il cittadino nigeriano O.E. di anni 30,  residente in questa provincia, per il reato di “sostituzione di persona”, in quanto si era fatto sostituire da un suo connazionale che parlava fluentemente la lingua italiana durante la sessione di teoria per il conseguimento della patente di categoria B.

… e un pakistano

In data 20 giugno 2019, inoltre, la Polstrada di Mantova ha denunciato all’Autorità Giudiziaria il cittadino pakistano N.F. di anni 41,  residente in città, per il reato di “falsità ideologica con induzione in errore di pubblico ufficiale”, in quanto ha tentato di superare l’esame di teoria per il conseguimento della patente di categoria B munito di una microtelecamera occultata sotto la camicia e di auricolare dissimulato all’interno dell’orecchio destro. La strumentazione doveva servire al cittadino pakistano per effettuare l’esame  di teoria ricevendo da uno o più complici esterni i suggerimenti necessari per rispondere esattamente ai quiz ministeriali e superare quindi brillantemente l’esame. Sono in corso indagini al fine di giungere alla completa identificazione dei complici.

LEGGI ANCHE: Ancora lavoro nero: scoperti 44 lavoratori irregolari, tra loro anche un minorenne

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità