Cronaca
indagini concluse

Telecamere in casa e Gps nascosto sull'auto... tutto per controllare la moglie

Un uomo di 42 anni del Mantovano è indagato per diversi reati di violenza nei confronti dell'ex moglie, alla quale ha fatto passare un lungo periodo di paura e sofferenza.

Telecamere in casa e Gps nascosto sull'auto... tutto per controllare la moglie
Cronaca Mantova, 16 Maggio 2022 ore 11:12

Un uomo di 42 anni del Mantovano è indagato per diversi reati di violenza nei confronti dell'ex moglie, alla quale ha fatto passare un lungo periodo di paura e sofferenza.

42enne mantovano accusato di maltrattamenti in famiglia

Il 12 maggio 2022 i Carabinieri su richiesta della Procura della Repubblica di Mantova hanno notificato un avviso di conclusione di indagini nei confronti di un 42enne indagato dei reati di maltrattamenti in famiglia, violazione di domicilio, danneggiamento, tentata violenza privata in danno della ex convivente.

Aveva installato telecamere nascoste in casa per controllare la moglie

Secondo le indagini disposte dalla Procura e delegati ai Carabinieri di Castel Goffredo (MN) il 42enne avrebbe realizzato diverse condotte consistite in plurimi insulti, in un controllo fisico mediante l’occulta installazione all’interno della loro abitazione di telecamere e di microspie nonché di un dispositivo GPS sull’autovettura per monitorarne gli spostamenti, introducendosi clandestinamente, dopo la separazione, all’interno dell’abitazione occupata dalla vittima.

Proprio a causa della gravità della vicenda la Procura della Repubblica aveva già fatto richiesta e ottenuto, nel decorso marzo, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’indagato, eseguita dai CC di Castel Goffredo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter