SUPERMARIO

Supermario e il ricatto “hot” di una giovane vicentina

Sotto inchiesta anche l'avvocato che suggerì la giovane e tentò di vendere la notizia al settimanale "Chi".

Supermario e il ricatto “hot” di una giovane vicentina
Cronaca Alto Mantovano, 17 Febbraio 2020 ore 14:21

Supermario e il ricatto “hot” di una giovane vicentina. Sotto inchiesta anche l’avvocato che suggerì la giovane e tentò di vendere la notizia al settimanale “Chi”.

Supermario e il ricatto “hot” di una giovane vicentina

“Dammi 100mila euro o ti denuncio per violenza sessuale su minori” è il ricatto messo in piedi da una giovane vicentina (che oggi ha 18 anni) nei confronti del popolare giocatore del Brescia, Mario Balotelli. La procura di Vicenza ha appena chiuso le indagini nei suoi confronti. La ragazza, che all’epoca dei fatti aveva 17 anni, aveva incontrato il Supermario nazionale quando ancora militava nel Nizza, in Francia. Fornendo false generalità aveva incontrto il giocatore fingendo di essere già maggiorenne. In seguito, la giovane vicentina avrebbe poi chiesto a Balotelli 100mila euro per non sporgere denuncia nei suoi confronti, su consiglio anche di un avvocato (anch’egli indagato). Ma Balotelli si rifiutò di pagare. Sarebbe stato sempre l’avvocato a contattare Alfonso Signorini, direttore del settimanale di gossip “Chi” per vendergli la notizia. Lo stesso Signorini, insospettito, segnalò il caso ai carabinieri e la procura di Vicenza ha aperto un fascicolo nei confronti della giovane donna e dell’avvocato.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità