Cronaca
città più sicure

Sicurezza urbana, sottoscritto dal sindaco e dal Prefetto un nuovo patto

Un accordo che segue quello già stipulato in data 10 luglio 2018.

Sicurezza urbana, sottoscritto dal sindaco e dal Prefetto un nuovo patto
Cronaca Mantova, 01 Dicembre 2020 ore 17:17

Nella mattinata di oggi, 1 dicembre 2020, presso gli Uffici della Prefettura di Mantova è stato sottoscritto dal Prefetto di Mantova dottor Michele Formiglio e dal Sindaco del Comune di Mantova Mattia Palazzi il nuovo Patto di Sicurezza Urbana, che segue quello già stipulato in data 10 luglio 2018.

Sottoscrizione patto di sicurezza urbana con il comune di Mantova

Alla sottoscrizione hanno assistito in videoconferenza, per le cautele imposte dal periodo di emergenza sanitaria in atto, il Questore di Mantova, i vertici provinciali delle Forze di Polizia ed il Comandante della Polizia Locale del Comune di Mantova. La finalità del Patto di Sicurezza Urbana è volta a rafforzare la sinergia inter-istituzionale tra la Prefettura, l’Amministrazione Comunale di Mantova, le Forze di Polizia e la Polizia Locale per il potenziamento di iniziative congiunte dirette a contrastare i fenomeni di illegalità nel territorio urbano.
La versione del Patto sottoscritta in data odierna si compone di 13 articoli, rivisti ed attualizzati alla luce delle disposizioni e delle direttive ministeriali intervenute in materia di sicurezza urbana, previste ai sensi del decreto-legge n. 14/2017, recante, appunto, “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”.
L’articolato, infatti, prevede una serie di impegni a carico di ciascuna parte firmataria, nel rispetto delle prerogative e delle competenze istituzionali di ciascun Ente. L’obiettivo tangibile è il raggiungimento di alti livelli di decoro e riqualificazione delle aree urbane del Capoluogo, specialmente di quelle che hanno presentato, in diverse circostanze, maggiori criticità, elevando non soltanto il livello di sicurezza effettivo, ma altresì la percezione della stessa nella cittadinanza, presupposti essenziali per lo sviluppo di forme sempre più rafforzate di coesione sociale.

Lavoro congiunto per città più sicure

Nella circostanza, il Prefetto ed il Sindaco hanno espresso viva soddisfazione per il risultato raggiunto, nella consapevolezza che le istanze di sicurezza richiedono un lavoro comune di integrazione tra tutti gli attori istituzionali a vario titolo impegnati in questa tanto importante quanto delicata missione, su cui la Prefettura esercita la propria azione di coordinamento.
In particolare, il Prefetto Michele Formiglio ha rimarcato che le istanze di sicurezza provenienti dalla collettività richiedono l’attuazione di sistemi integrati di controllo del territorio, che devono riguardare tutti i livelli di governo, puntando sulle rispettive specificità e competenze. Il Sindaco Mattia Palazzi ha avuto modo di ribadire che, con la sottoscrizione del Patto di Sicurezza Urbana, si conferma la grande sintonia di visione ed azione nel lavoro compiuto fino a questo momento. Il Sindaco ha poi annunciato la volontà di potenziare ulteriormente la presenza della Polizia Locale nel 2021 anche con pattugliamenti serali non solo nel week end e ulteriori videocamere di sorveglianza in quartieri e centro storico.
Grande soddisfazione, inoltre, è stata manifestata da tutti gli intervenuti, con l’auspicio che il Patto sottoscritto con Mantova apra ad analoghe iniziative da avviare con altre realtà della Provincia di Mantova, come peraltro già avvenuto nello scorso mese di ottobre con i Patti per il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza che hanno coinvolto 17 Comuni.

Il commento del sindaco

Su facebook il sindaco commenta così:

Sicurezza urbana, controlli amministrativi, educazione alla legalità, ulteriore potenziamento della video sorveglianza, coordinamento interforze e pattugliamenti serali (da metà 2021) non solo nei week end.
Sono questi i punti e gli impegni che oggi ho sottoscritto con il Prefetto, dott. Formiglio, nel Patto per la Sicurezza Urbana della Città di Mantova.
In questi anni abbiamo lavorato tanto e insieme per rafforzare tutte le attività per la sicurezza.
Come Comune continueremo a investire sul contrasto al degrado, sull‘aumento dell’illuminazione pubblica nelle zone poco illuminate e l’installazione di nuove telecamere di video sorveglianza.

LEGGI ANCHE:

Lavoratori in nero, ditta di traslochi sospesa e 9.200 euro di sanzioni