Cronaca
multato

Si rifiuta di esibire il Green pass perché "incostituzionale": parrucchiere mantovano nei guai

Il parrucchiere è stato controllato dagli Agenti della Polizia di Mantova ed è stato multato sia per la mancanza del green pass, sia per l’utilizzo di mascherine non idonee.

Si rifiuta di esibire il Green pass perché "incostituzionale": parrucchiere mantovano nei guai
Cronaca Mantova, 27 Gennaio 2022 ore 14:34

Il parrucchiere è stato controllato dagli Agenti della Polizia di Mantova ed è stato multato sia per la mancanza del green pass, sia per l’utilizzo di mascherine non idonee.

21 parrucchieri ed estetisti controllati

Dal 20 gennaio 2022 è entrato in vigore l’obbligo del green pass anche per barbieri, parrucchieri e estetisti. La Polizia Locale attraverso l’unità specialistica di Polizia Amministrativa si è immediatamente attivata per verificare la corretta applicazione della normativa vigente, prima attraverso un’opera di informazione e sensibilizzazione per poi passare alla fase di controllo.

21 attività controllate

Sono 21 le attività di barbieri, parrucchieri e estetisti controllati. Proprio uno di questi, con attività in centro storico, la settimana scorsa, durante i controlli, ha manifestato resistenza all’adeguamento alle nuove disposizioni. Infatti, nonostante i toni garbati degli agenti intervenuti, ha rifiutato di esibire il green pass (probabilmente perché sprovvisto), ritenendo la norma anticostituzionale, non giusta e di non essere tenuto ad averlo, né ad esibirlo.

Multato per la mancanza del Green pass

A quel punto agli agenti, che tra l’altro hanno riscontrato anche che utilizzava mascherine non del tipo FFP2 così come imposto dalle linee guida previste dal Ministero della Salute, non è rimasto altro da fare che multarlo sia per la mancanza del green pass, sia per l’utilizzo di mascherine non idonee. (due le sanzione per un importo complessivo di 1.000 euro).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter