Cronaca
Casaloldo

Serviva caffè e cappuccini senza mascherina: locale chiuso e sanzione al titolare

E' scattata l’immediata sanzione amministrativa di euro 400 e l’attività commerciale è stata sospesa per cinque giorni.

Serviva caffè e cappuccini senza mascherina: locale chiuso e sanzione al titolare
Cronaca Alto Mantovano, 19 Novembre 2021 ore 17:14

Il "Bar centrale" di Casaloldo non rispetta le normative anti Covid, i Carabinieri lo chiudono per 5 giorni più multa da 400 euro.

Controlli degli esercizi commerciali per limitare i contagi

Continua in maniera incessante l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere nella lotta alla prevenzione della diffusione della Pandemia da Covid-19. Proprio in questi giorni, con l’aumentare dei contagi, sono stati intensificati i controlli. Controlli finalizzati appunto ad attestare il rispetto delle ormai chiare normative di prevenzione quale l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie aeree, distanziamento sociale, cartellonistica di avviso, gel sanificante nelle postazioni di lavoro e servizio. Insomma, da oltre un anno queste normative fan parte del quotidiano e sino ad oggi hanno dato i loro frutti.

Serviva i clienti senza mascherina

Di fatto però, l’attenzione preventiva dell’Arma dei Carabinieri, sempre proiettata a mirati accertamenti, nella serata del 18 novembre 2021, durante un mirato controllo nel comune di Casaloldo, ha permesso di accertare che il titolare dell’attività commerciale “Bar Centrale” serviva i clienti di quel locale privo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie.
Per il titolare è scattata l’immediata sanzione amministrativa di euro 400 e l’attività commerciale è stata sospesa per cinque giorni. Adesso sarà la Prefettura di Mantova a valutare l’eventuale sospensione con un massimo di giorni 30.