Cronaca
Marcaria

Sdraiato sul sedile posteriore: 50enne muore nello schianto tra due auto

Il frontale con un'altra auto lungo la provinciale 67: contusioni per gli altri due coinvolti

Sdraiato sul sedile posteriore: 50enne muore nello schianto tra due auto
Cronaca Viadana, 19 Settembre 2022 ore 09:35

L'impatto frontale lungo la strada provinciale 67 forse a causa di una distrazione. Solo qualche contusione per le altre due persone coinvolte.

Non aveva la cintura di sicurezza allacciata

Era sdraiato sul sedile posteriore dell'auto, probabilmente per riposare un po', quando l'auto sulla quale viaggiava e alla cui guida c'era una donna di 50 anni, è andata a schiantarsi in modo frontale con un'altra automobile che stava viaggiando in direzione opposta.

A causa del violento impatto l'uomo, un 50enne pure ucraino, è stato violentemente sballottato all'interno dell'abitacolo e ha riportato un grave trauma toracico che gli è risultato fatale: il 50enne è deceduto mentre un'ambulanza lo stava portando all'ospedale di Cremona. Considerata la postura che l'uomo aveva assunto, non aveva allacciata la cintura di sicurezza.

I due 50enni, entrambi di nazionalità ucraina, non vivono in provincia di Mantova ed erano solamente di passaggio nel Mantovano.

Forse una distrazione di uno dei conducenti

A provocare lo schianto, avvenuto verso le 7.30 di domenica 18 settembre 2022, potrebbe essere stata una distrazione da parte di uno dei due conducenti: o della 50enne alla guida del veicolo su cui viaggiava il 50enne poi deceduto, o dell'altra auto, che era condotta da un 38enne della zona. Sulle cause sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri della Compagnia di Viadana.

La zona dove si è verificato lo schianto risultato fatale:

Arrivano i soccorsi, inutili

Dopo l'impatto, che appunto avrebbe provocato un grave trauma toracico al 50enne, sul posto oltre ai militari viadanesi sono arrivati i soccorritori del 118 con tre ambulanze e l'automedica. Il 50enne, che sulle prime non sembrava particolarmente grave, è stato sottoposto alle prime cure e poi caricato in ambulanza con destinazione l'ospedale di Cremona.

I traumi subiti nell'impatto però ben presto hanno aggravato di parecchio il quadro clinico del 50enne, che è deceduto lungo il tragitto verso Cremona.

Entrambi i mezzi sono stati sottoposti a sequestro e la salma del 50enne è a disposizione dell'autorità giudiziaria mantovana.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter