Cronaca
Castiglione delle Stiviere

Schianto tra auto e moto: grave motociclista di 53 anni

Il centauro portato agli Spedali Civili di Brescia dopo in codice rosso

Schianto tra auto e moto: grave motociclista di 53 anni
Cronaca Alto Mantovano, 12 Settembre 2022 ore 09:38

Sia l'uomo alla guida della due ruote sia la 65enne che stava guidando l'auto sono di Asola.

Impatto contro la fiancata

Un violento impatto contro la fiancata dell'auto, dal lato del passeggero, e la moto con il suo conducente che finiscono sbalzati a terra. Ora un centauro di 53 anni, originario di Asola, è ricoverato in gravi condizioni agli Spedali Civili di Brescia. La conducente dell'auto, una 65enne pure di Asola, ne invece uscita illesa.

L'incidente si è verificato verso le 17.30 di domenica 11 settembre 2022 lungo la tangenziale di Castiglione delle Stiviere all'altezza dello svincolo che conduce a Esenta, frazione di Lonato del Garda.

Subito i soccorsi sul posto

Subito dopo lo schianto è stato dato l'allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere e il personale del 118 che si è portato sul posto con un'ambulanza e un'automedica e, dato che la situazione fin da subito si presentava decisamente seria, ha fatto arrivare anche l'elisoccorso decollato da Brescia.

Immediatamente i sanitari hanno preso in carico il motociclista 53enne che, dopo le prime cure sul posto, è stato caricato sul velivolo e poi portato a Brescia.

Dinamica in fase di ricostruzione

La dinamica del sinistro è in fase di ricostruzione da parte dei carabinieri. Ciò che appare chiaro è che il motociclista stesse procedendo in direzione di Esenta-Desenzano del Garda, mentre invece la conducente dell'auto in direzione opposta. Lo schianto è avvenuto all'altezza dello svincolo per la frazione di Lonato e la moto è andata ad impattare in modo decisamente violento contro la fiancata dell'auto dal lato del passeggero.

La zona dell'automobile contro cui si è schiantata la moto è rimasta accartocciata e danneggiata; la moto stessa, invece, è andata semidistrutta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter