Rivarolo Mantovano

Schiacciato da un macchinario: operaio di 35 anni muore in fabbrica

Il drammatico infortunio alla Sintostamp spa: inutili i soccorsi. Sul posto carabinieri e tecnici della medicina del lavoro

Schiacciato da un macchinario: operaio di 35 anni muore in fabbrica
Pubblicato:
Aggiornato:

Infortunio mortale in fabbrica a Cividale di Rivarolo Mantovano: operaio di 35 anni muore schiacciato da un macchinario alla Sintostamp spa.

Schiacciato da un macchinario, muore operaio 35enne

Infortunio mortale alla Sintostamp spa a Cividale di Rivarolo Mantovano, a due passi dalla provincia di Cremona. Nel drammatico episodio ha perso la vita un operaio di 35 anni, rimasto schiacciato da un macchinario.

La collocazione dell'azienda Sintostamp spa, dove si è verificato il drammatico episodio:

Il tragico incidente si è verificato prima delle 8 di oggi, venerdì 21 giugno 2024. Stando alle prime, sommarie informazioni, il 35enne stava lavorando appunto ad un macchinario quando per cause ancora in fase di accertamento è rimasto schiacciato all'interno.

Soccorsi inutili, accertamenti in corso

Subito è scattato l'allarme. Alla Sintostamp, che produce coperture e laminati in vetroresina, sono arrivati i soccorritori del 118, i carabinieri della Compagnia di Viadana e i tecnici della medicina del lavoro dell'Ats Val Padana.

Il personale sanitario però non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Sono ora in corso tutti gli accertamenti da parte del personale dell'Ats per ricostruire l'accaduto e verificare eventuali responsabilità.

Chi era la vittima

La vittima è Mirko Schirolli, aveva compiuto 35 anni solo il 13 giugno scorso. Secondo una prima ricostruzione, il 35enne aveva appena cominciato il suo turno e stava eseguendo la pulizia di un macchinario quando è rimasto intrappolato in alcuni rulli che lo hanno risucchiato. Troppo gravi le ferite riportate nell'incidente, tanto che il 35enne è purtroppo deceduto prima che il personale medico potesse intervenire.

Al momento sembra che nessuno abbia assistito direttamente all'incidente. Schirolli, residente a Rivarolo Mantovano al confine con il Cremonese, era impiegato presso la Sintostamp da diversi anni e aveva iniziato il suo turno alle 7 del mattino. Era responsabile della pulizia di uno dei macchinari utilizzati per la produzione giornaliera di coperture in vetroresina e policarbonato negli impianti situati in via Maestra.

Mirko Schirolli
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali