Tragico ritrovamento

Ragazza di 26 anni trovata morta in un canale, era originaria di San Martino dall'Argine

La mantovana, che aveva problemi di tossicodipendenza, potrebbe essere morta di overdose e poi gettata da qualcuno nel Tartaro

Ragazza di 26 anni trovata morta in un canale, era originaria di San Martino dall'Argine
Pubblicato:
Aggiornato:

Le autorità stanno vagliando diverse ipotesi ma solo l'autopsia potrà fornire risposte definitive su questa tragica vicenda.

26enne mantovana trovata morta

Il corpo di una giovane è stato ritrovato nel corso della mattinata di domenica 7 luglio 2024 nelle griglie del canale Tartaro, a Vigasio, nel Veronese. La vittima è stata identificata come E.B., 26 anni, originaria di San Martino dall’Argine, in provincia di Mantova.

Vigasio in provincia di Verona:

La scoperta è stata fatta da un manutentore del canale che ha immediatamente allertato i soccorsi chiamando il numero unico di emergenza. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Villafranca e il servizio investigativo di Verona, oltre a un'ambulanza per la dichiarazione di morte.

Il luogo del ritrovamento

Niente acqua nei polmoni, attesa l'autopsia

Il corpo della giovane è stato trovato privo di vestiti. Probabilmente è stata la corrente del canale a strapparle gli indumenti. Secondo i primi accertamenti, non presentava segni evidenti di violenza anche se si ipotizza che sia morta prima di finire nel canale quindi qualcuno dovrebbe avercela gettata. Nei polmoni non c'era acqua.

Il cadavere è stato trasportato all’istituto di medicina legale dell’ospedale Borgo Roma di Verona per l'autopsia, che dovrà chiarire le cause della morte. Al momento, resta ignoto il motivo del decesso, ma sono attesi anche gli esami tossicologici per determinare lo stato psicofisico della giovane al momento della caduta o dell'eventuale getto nel canale.

Aveva problemi di tossicodipendenza

L’identità della ragazza è stata rapidamente confermata grazie ai numerosi tatuaggi presenti sul corpo. La mantovana, che aveva problemi di tossicodipendenza, si era allontanata da tempo dalla famiglia, composta dalla madre e una sorella. I familiari, che non avevano sue notizie da diverso tempo, non avevano presentato denuncia di scomparsa.

Le autorità stanno vagliando diverse ipotesi. Potrebbe essere morta per una overdose e poi buttata nel canale ma solo l'autopsia potrà fornire risposte definitive su questa tragica vicenda.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali