Nessun ferito

Principio di incendio al Poma: fumo nel pronto soccorso pediatrico, evacuati venti bambini

Un corto circuito in un quadro elettrico presente nei sotterranei ha generato una fiammata, immediato l'intervento dei pompieri

Principio di incendio al Poma: fumo nel pronto soccorso pediatrico, evacuati venti bambini
Pubblicato:

Nonostante la situazione di emergenza, nessuno dei bambini evacuati ha manifestato segni di intossicazione da fumo.

Principio di incendio al Poma di Mantova

Nel corso della serata di ieri, domenica 5 maggio 2024, un principio di incendio ha scosso l'Ospedale Carlo Poma di Mantova. L'episodio ha avuto luogo nei sotterranei dell'istituto sotto il reparto di pronto soccorso pediatrico e ha innescato una rapida risposta da parte delle autorità e del personale ospedaliero.

L'incendio è stato causato da un corto circuito nel quadro elettrico che ha generato una fiammata e del fumo. Fortunatamente, nessun bambino o membro del personale è rimasto ferito. Il fumo prodotto dal corto circuito ha raggiunto i bambini attraverso dei bocchettoni dell'aria penetrando nelle corsie del reparto pediatrico.

Venti bambini evacuati dal reparto

Per garantire la sicurezza dei pazienti, circa venti bambini sono stati evacuati dal reparto e trasferiti in altri reparti dell'ospedale. Il tempestivo intervento dei pompieri ha permesso di gestire l'evacuazione in modo efficiente e senza intoppi. I bambini ricoverati sono stati trasferiti in reparti alternativi mentre quelli in attesa di una visita sono stati dirottati al pronto soccorso per adulti.

Nonostante la situazione di emergenza, nessuno dei bambini evacuati ha manifestato segni di intossicazione da fumo. Questo è stato reso possibile grazie alla prontezza delle misure di evacuazione e alla tempestiva risposta dei Vigili del Fuoco che hanno circoscritto le fiamme e spento l'incendio rapidamente.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali