Polizia stradale: bilancio 2018 del Mantovano, crescono gli incidenti mortali

Numero di incidenti, controlli e progetti per migliorare la sicurezza stradale.

Polizia stradale: bilancio 2018 del Mantovano, crescono gli incidenti mortali
Mantova, 15 Gennaio 2019 ore 10:23

Con 1953 (227 in ambito autostradale e 1726 in ordinaria) pattuglie di vigilanza stradale la Polizia Stradale di Mantova e il Distaccamento di Ostiglia (rispetto alle 1914 del 2017) hanno accertato 11739 infrazioni al codice della strada. Ritirate 340 patenti di guida e 186 carte di circolazione; 13846 i punti complessivamente decurtati.

In aumento le vittime dovute ad incidenti stradali

Nel 2018 sono stati rilevati 395 incidenti (283 nell’anno 2017 ossia +28%). Sostanzialmente costante il numero complessivo di sinistri stradali in ambito autostradale (18 contro i 17 del 2017 ossia +5,55%) si registra un generale aumento degli incidenti rilevati sulla viabilità ordinaria (377 nel 2018 contro i 266 nel 2017 ossia +29%).  Complessivamente i sinistri con lesioni nell’anno 2018 sono stati 273 (189 nel 2017 ossia +31%) e 98 i sinistri con danni (74 nel 2017 ossia +24%).  Trend negativo per i sinistri con esito mortale 4 (3 nel 2017 ossia +25%), persone decedute 4 (3 nel 2017 ossia +25%) tutte sulla viabilità ordinaria.

Sicurezza alla guida

La sicurezza della mobilità rappresenta una priorità per la Polizia di Stato che, con la Specialità Polizia Stradale, è da sempre alla ricerca di soluzioni avanzate in termini di tecnologia, procedure e modelli operativi, per garantire servizi più efficaci di prevenzione e di controllo. Costituisce, infatti, prioritario impegno della Polizia Stradale l’attività di contrasto del fenomeno infortunistico attraverso una capillare attività di prevenzione e di repressione svolta sia dalle pattuglie impiegate nell’attività di vigilanza stradale (1953 nell’anno di riferimento), sia tramite la pianificazione di servizi mirati al contrasto dei comportamenti alla guida particolarmente pericolosi.

Sono state contestate, nell’anno di riferimento, 303 violazioni per uso del telefono alla guida. Sono stati, inoltre, effettuati 16 servizi con misuratori di velocità, accertando complessivamente 1090 violazioni per superamento del limite di velocità consentito. Complessivamente sono stati sottoposti a controllo con etilometro e/o precursori 11928 conducenti e sono state elevate 222 verbalizzazioni per guida in stato di ebbrezza e 3 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Servizi contro “Stragi del Sabato sera”

Dall’inizio dell’anno al 31 dicembre 2018, nelle notti dei fine settimana (dalle ore 00.00 alle ore 06.00 di sabato e domenica), la Polizia Stradale ha impiegato nei posti di controllo 131 pattuglie, rilevando 18 incidenti (5 in meno rispetto al 2017) che hanno cagionato 33 feriti (17 in più rispetto all’anno precedente). I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 1668 (+5,39%), il 7,6% dei quali (pari a 127, di cui 108 uomini e 19 donne) è risultato positivo al test di verifica al tasso alcolemico (nel 2017 la percentuale era del 5,6%). I veicoli sequestrati per la confisca 2.

Autotrasporto

In ossequio agli obiettivi delineati nel protocollo d’intesa tra il Ministro dell’Interno e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del luglio 2009, la Polizia Stradale, nel corso del 2018, ha continuato a dare forte impulso ai servizi di controllo nel settore del trasporto professionale (svolti anche congiuntamente al personale del Dipartimento Trasporti Terrestri con i Centri Mobili di Revisione).

Sono stati controllati 3283 veicoli di cui 2827 di nazionalità italiana, 27 di Paesi extra U.E. e 429 dei Paesi U.E.. Sono state effettuate contestazioni per infrazioni al Codice della Strada ed alla normativa complementare in numero di 7024.

Gite scolastiche in sicurezza

Inoltre, nel corso del 2018, d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sono stati attivati controlli d’iniziativa o su segnalazione dell’istituto scolastico mirati al controllo degli autobus destinati al trasporto di scolaresche o viaggi di istruzione. Nel 2018 sono stati sottoposti a controllo 55 autobus dei quali 13 hanno evidenziato almeno una irregolarità.

Operazioni ad Alto Impatto

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018 ai servizi programmati mensilmente a livello regionale sono stati predisposti dispositivi specifici pianificati a livello nazionale, secondo il modello delle “Operazioni ad Alto Impatto”, nella misura di circa 4 al mese, per sottoporre a controllo massivo di particolari settori del trasporto e verificare il rispetto di specifiche norme posta a salvaguardia della sicurezza stradale. I dispositivi sono stati programmati e

realizzati da personale particolarmente preparato in settori di circolazione in cui le violazioni costituiscono generale pericolo per la sicurezza dei cittadini.

Le operazioni in oggetto riguardano i seguenti settori che, al 31 dicembre, hanno fatto registrare i risultati di seguito indicati:

Cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta (12 operazioni – 1357 veicoli controllati e 504 violazioni accertate di cui 186 alla specifica normativa);

Assicurazione obbligatoria (7 operazioni – 331 veicoli controllati e 174 violazioni accertate di cui 8 alla specifica normativa);

Autotrasporto nazionale ed internazionale di persone (5 operazioni – 14 veicoli controllati e 6 violazioni accertate di cui 4 alla specifica normativa);

Trasporto di animali vivi (5 operazioni – 176 veicoli controllati e 125 violazioni accertate di cui 8 alla specifica normativa);

Trasporti eccezionali (2 operazioni – 4 veicoli controllati e 15 violazioni accertate di cui 2 alla specifica normativa);

Trasporto di sostanze alimentari (5 operazioni – 148 veicoli controllati e 134 violazioni accertate di cui 4 alla specifica normativa);

Uso corretto di telefoni alla guida di veicoli (5 operazioni – 1118 veicoli controllati e 45 violazioni accertate relative alla specifica normativa);

Stato di efficienza degli pneumatici (3 operazioni – 292 veicoli controllati e 56 violazioni accertate di cui 4 alla specifica normativa).

Attività di polizia giudiziaria.

Nell’ambito della specifica attività nel corso dell’anno di riferimento personale della Sezione Polizia Stradale di Mantova e del Distaccamento di Ostiglia ha provveduto ad arrestare 1 persona e denunciare in stato di libertà 141 persone, individuando 10 veicoli oggetto di riciclaggio, con conseguente sequestro della falsa documentazione di circolazione.

Le indagini per truffa, in particolare per le ipotesi di frode assicurativa, alterazione del tachimetro, illecito conseguimento delle patenti di guida ed uso di patente falsa, hanno consentito di denunciare in stato di libertà 15 persone.

Significativi, infine, sono stati i risultati conseguiti nel settore dei controlli agli esercizi commerciali connessi alla circolazione dei veicoli. In particolare, 39 esercizi tra carrozzerie,

autofficine, autoscuole, autodemolitori, autosaloni sono stati sottoposti a controllo e 15 le violazioni rilevate delle quali alcune di rilevanza penale.

Campagne di informazione ed educazione stradale

Numerose nel corso dell’anno le campagne di informazione ed educazione stradale.

La campagna di sicurezza stradale “Icaro” – giunta alla 18^ edizione – promossa dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università “Sapienza” di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università, e della Ricerca, il Moige (Movimento Italiano Genitori), la Fondazione ANIA per la sicurezza stradale, la Federazione Ciclistica Italiana, la società SINA del gruppo autostradale ASTM –SIAS, Enel Green Power S.p.a., il gruppo Autostrade del Brennero. Quest’anno l’iniziativa ha focalizzato l’attenzione sul tema della distrazione alla guida dovuta al compimento di più azioni contemporaneamente (c.d. Multitasking). Nell’ambito della provincia di Mantova sono state visitate numerose scuole di ogni ordine e grado per un complessivo di 650 studenti. “Bimbi in Auto”, in collaborazione con il Ministero della Salute, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e le principali Associazioni dei Pediatri, per sensibilizzare gli adulti sull’importanza dell’utilizzo dei sistemi di ritenuta per la sicurezza dei bambini in auto nonché su tutti gli aspetti legati alla loro sicurezza quando viaggiano in auto. “Vacanze sicure” – anche nel 2018 si è svolta in collaborazione tra Polizia di Stato, Assogomma e Federpneus la campagna sul corretto equipaggiamento e sull’efficienza degli pneumatici durante il periodo estivo. La collaborazione si è svolta effettuando controlli stradali mirati. “Chirone – dalla parte delle vittime” – Il progetto Chirone per le vittime di incidente è pensato per gli operatori di Polizia che sono chiamati ad intervenire in condizioni di forte impatto emotivo quale quello che si realizza a seguito di incidente. Il progetto fornisce supporto e formazione ai soggetti coinvolti (attivamente e passivamente) nella gestione di un evento traumatico. Partner dell’iniziativa l’Università Sapienza di Roma – Dipartimento di Psicologia e la Fondazione ANIA.

LEGGI ANCHE: Primario dell’ospedale di Asola stroncato da un malore in ospedale

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia