controlli della Polizia

Pluripregiudicato espulso e rimpatriato dopo i reati commessi

Il Questore ha disposto anche due ordini di allontanamento.

Pluripregiudicato espulso e rimpatriato dopo i reati commessi
Cronaca Mantova, 26 Giugno 2021 ore 12:00

Il Questore ha disposto anche due ordini di allontanamento.

Pluripregiudicato straniero espulso e rimpatriato

Nella giornata di ieri, 25 giugno 2021, nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati, è stato identificato da una pattuglia della Polizia un cittadino straniero privo di titoli di soggiorno per permanere nel nostro Paese.
Nei confronti di costui – tale H.A., cittadino nigeriano di 23 anni con a proprio carico numerosi precedenti penali, tra i quali traffico illecito di sostanze stupefacenti e per aver più volte violato la Misura di Prevenzione del Divieto di ritorno nel Comune di Mantova – il Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori, dopo averne attentamente valutato il “curriculum criminale”, ha emesso un Decreto di Accompagnamento immediato alla frontiera.

Scortato al centro per il rimpatrio

H.A., pertanto, è stato immediatamente scortato dagli Agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura al Centro per i Rimpatri di Milano – Corelli ove, nei prossimi giorni, verrà imbarcato su un volo che lo riporterà nel proprio Paese d’origine.

Disposti due ordini di allontanamento

Sempre nella giornata di ieri il Questore Sartori ha disposto 2 Ordini di Allontanamento dal Territorio Nazionale nei confronti di altrettanti pluripregiudicati: H.B., tunisino di 41 anni con a carico gravi precedenti penali quali furto, rapina e inosservanza dei Provvedimenti dell’Autorità, e M.K, 45enne marocchino con precedenti penali per immigrazione clandestina, produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, uso di atto falso, invasione di terreni ed edifici, falsificazione di banconote, danneggiamento, falsità ideologica. Costoro, pertanto, dovranno lasciare il nostro Paese entro 7 giorni e, nel caso in cui non vi ottemperassero, verranno anch’essi trasferiti coattivamente nel Paese di
provenienza.