Per evitare una multa si inventa una clonazione: smascherato dai carabinieri di Viadana

Per scansare una multa si è procurato una denuncia per simulazione di reato.

Per evitare una multa si inventa una clonazione: smascherato dai carabinieri di Viadana
Cronaca Viadana, 28 Maggio 2019 ore 10:11

Una clonazione di targa per non pagare la multa: così facendo rimedia anche una denuncia per simulazione di reato.

Clonazione di targa

Per contestare un’infrazione al codice della strada aveva raccontato che gli avevano clonato la targa della sua auto, una Porsche 981. La multa risaliva a gennaio scorso, ed era stata elevata dalla Polizia Locale di Viadana per un’infrazione semaforica. L’uomo però, un 72enne pensionato di Reggio Emilia si era presentato alla locale stazione Carabinieri del luogo di residenza, denunciando la clonazione della sua targa, e negando il fatto che potesse esserci la sua macchina nel momento dell’infrazione.

I carabinieri di Viadana lo smascherano

Il procedimento penale che ne è scaturito ha interessato quindi la Compagnia Carabinieri di Viadana; il fatto in questione ha però fin da subito insospettito i militari della locale Stazione, diretti dal Maresciallo Maggiore Massimiliano Burroni, che in poco tempo, grazie anche alle videoregistrazione acquisite, hanno ricostruito la reale vicenda; l’autovettura multata era proprio la Porsche del denunciante. L’uomo è stato cosi deferito all’Autorità Giudiziaria di Mantova per simulazione di reato.

LEGGI ANCHE: Elezioni in provincia di Mantova: i risultati di tutti i Comuni

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità