Dal 15 giugno

Pediatria Oglio Po, riparte l’attività di degenza: massima attenzione e sicurezza per i piccoli pazienti

Dott. Cavalli: "Per la nostra equipe sarà un giorno importante, di rinascita".

Pediatria Oglio Po, riparte l’attività di degenza: massima attenzione e sicurezza per i piccoli pazienti
Casalmaggiore, 12 Giugno 2020 ore 16:05

Come riporta prima Cremona, lunedì 15 giugno 2020, riparte l’attività di degenza nel reparto di Pediatria dell’Ospedale Oglio Po: massima sicurezza e attenzione ai bisogni dei piccoli pazienti.

Pediatria Oglio Po, riparte l’attività di degenza

Dopo la sospensione causata dell’emergenza Covid-19, da lunedì 15 giugno 2020 il reparto di pediatria ritrova la sua identità. “Per l’Oglio Po e per la nostra equipe sarà un giorno importante, di rinascita – spiega Claudio Cavalli Direttore UO Pediatria Aziendale. Tornare a offrire servizi di prossimità nel territorio casalasco viadanese è per noi peculiare: sarà di nuovo attiva la degenza ordinaria e – come sempre – sono garantite tutte le prestazioni in emergenza”.

“A cambiare sono le modalità di accesso – continua Cavalli;  la sicurezza di pazienti, familiari e operatori è al primo posto. Le norme del distanziamento sociale impongono, giustamente, tempi e modalità diversi rispetto al passato, ma l’essenziale è ripartire. A tale proposito, desidero rassicurare chi ha qualche timore a tornare a frequentare gli ospedali: l’Oglio Po, da settimane, è covid free. Tutte le procedure di sanificazione di ambienti e strumentazioni vengono adottate con sistematicità e l’impiego di dispositivi di protezione è assicurato”.

Modalità di accesso

Pronto soccorso

Se è necessario il ricovero, cosa accade?

Il paziente viene sottoposto a tampone per verificare la positività al virus Covid-19 e ai genitori è richiesto di rispondere a una breve intervista sul loro stato di salute.

  • Nel caso il risultato del tampone fosse negativo il paziente viene ricoverato regolarmente. Potrà essere assistito da una sola persona alla volta. Non sarà possibile frequentare le aree comuni  e sarà necessario indossare sempre la mascherina chirurgica.
  • Nel caso in cui il risultato del tampone fosse dubbio o positivo, il paziente dovrà essere trasferito all’Ospedale di Cremona.

Ricovero programmato

  • Durante il pre-ricovero, il paziente viene sottoposto a tampone per verificare la positività al virus Covid-19. Ai genitori è richiesto di rispondere a una breve intervista sul loro stato di salute.
  • Durante il ricovero, non sarà possibile frequentare le aree comuni del reparto e sarà sempre necessario indossare la mascherina chirurgica.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia