Parcheggiatore abusivo presso il posteggio dell’Asl: espulso

L’uomo, un extracomunitario 30enne con permesso di soggiorno scaduto, verrà espulso dall’Italia.

Parcheggiatore abusivo presso il posteggio dell’Asl: espulso
Mantova, 19 Maggio 2018 ore 14:12

Parcheggiatore abusivo e clandestino sul territorio italiano: avviate le pratiche di espulsione.

Parcheggiatore abusivo

Nella mattinata di ieri, venerdì 18 maggio, la volante ha effettuato un controllo presso il parcheggio della ASL di Mantova, situata in via Trento, dove alcuni cittadini avevano lamentato la presenza di parcheggiatori abusivi molesti. Gli operatori, giunti velocemente in prossimità del parcheggio, hanno notato due extracomunitari che, alla loro vista, si sono allontanati di corsa. Gli agenti sono comunque riusciti a bloccarne uno: C.J., cittadino nigeriano, classe 1988.

Permesso di soggiorno scaduto

L’uomo inizialmente ha rifiutato di sottoporsi al controllo, opponendo resistenza ai poliziotti. Accompagnarlo in Ufficio per approfondire la sua posizione, C.J. è risultato titolare di un permesso di soggiorno ormai scaduto di validità, e pertanto, clandestino sul territorio nazionale. Sottoposto a perquisizione, lo stesso è stato trovato in possesso di una somma di denaro di circa 15 euro, con ogni probabilità provento della sua illecita attività di “parcheggiatore”.

Pratiche di espulsione

Il denaro è stato sottoposto a sequestro e lo straniero, oltre ad essere sanzionato per aver effettuato l’attività di parcheggiatore abusivo, è stato anche segnalato all’Autorità Giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’avvio delle pratiche di espulsione dal territorio nazionale.

LEGGI ANCHE Controlli della Polizia in città e a Roverbella oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia