Ospedale di Suzzara, rinnovato il servizio di diagnostica radiologica

Completata la riqualificazione. L’intera radiologia è oggi dotata di tecnologia di Direct Radiology, con una riduzione dei tempi di esecuzione degli esami e una minore attesa per il paziente.

Ospedale di Suzzara, rinnovato il servizio di diagnostica radiologica
Sotto il Po, 03 Ottobre 2018 ore 14:54

Ospedale di Suzzara: completata la riqualificazione del servizio di diagnostica radiologica.

Ospedale di Suzzara: rinnovata la diagnostica radiologica

Si è concluso con l’installazione della diagnostica ossea il progetto di riqualificazione del Servizio di diagnostica radiologica dell’Ospedale F.lli Montecchi di Suzzara. Il progetto prevedeva, oltre all’ultima installazione, la completa ristrutturazione delle due sale di diagnostica, l’introduzione di due nuovi apparecchi radiologici portatili, l’attivazione di un nuovo apparecchio telecomandato. La prima fase era terminata a maggio.

I vantaggi

Queste apparecchiature sono dotate di tecnologia Direct Radiology (DR) che, a differenza dei sistemi di radiologia computerizzata (CR), permettono l’acquisizione diretta di immagini diagnostiche in formato digitale, ottimizzando la produttività della sala radiologica. Si tratta di una tecnologia che consente una visualizzazione immediata dell’esame, una riduzione dei tempi d’esecuzione e quindi una minore attesa per il paziente. A questi vantaggi si aggiunge una riduzione della dose radiante cui sono esposti i pazienti.

Con queste nuove installazioni la radiologia dell’Ospedale di Suzzara è diventata al 100% DR, un passo ulteriore a seguito della sostituzione, avvenuta nel 2017, delle apparecchiature per la mammografia e l’ortopantomografia.

“Oltre all’introduzione di nuovi macchinari e di strumentazioni diagnostiche avanzate – afferma Paolo Tassinari, amministratore delegato all’Ospedale di Suzzara – il rinnovamento del servizio di diagnostica radiologica ha previsto la ristrutturazione dei locali e degli ambienti dell’Ospedale. Si tratta di un’importante iniziativa presa per garantire l’efficacia e la funzionalità h24 e 7 giorni su 7 della struttura. L’investimento è stato fatto con un’ottica di lungo periodo per garantire un valore ed un servizio durevoli al territorio”.

Punto di riferimento per servizi e prestazioni

L’Ospedale di Suzzara è accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale sia per le prestazioni di ricovero e cura sia per le prestazioni ambulatoriali. L’Ospedale è punto di riferimento per servizi e prestazioni sanitarie per i bisogni della popolazione di un ampio bacino territoriale collocato fra tre province di Mantova, Reggio Emilia e Modena.
Nel corso del 2017 gli esami di diagnostica per immagini effettuati sono stati oltre 54.500 di cui circa 10.800 ecografie, circa 3.100 risonanze magnetiche e oltre 4.500 TAC. Significativo anche il numero di mammografie: circa 3400.

LEGGI ANCHE: Chirurgia mini-invasiva in diretta mondiale dal Poma 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia