Nuove rotatorie a Curtatone e Castelbelforte

In entrambi i casi gli interventi serviranno per mettere in sicurezza incroci molto trafficati e che nell’attuale conformazione presentano una certa pericolosità.

Nuove rotatorie a Curtatone e Castelbelforte
Cronaca Curtatone, 03 Aprile 2018 ore 13:47

Nuove rotatorie: via libera al Consiglio Provinciale.

Nuove rotatorie

Via libera dal Consiglio Provinciale a due nuove rotatorie. Nella seduta di martedì i consiglieri dell’ente di Palazzo di Bagno, all’unanimità, hanno espresso parere favorevole per la realizzazione del rondò a Grazie di Curtatone all’incrocio tra la ex statale 10 Padana Inferiore e la provinciale 1 Asolana e per quello di Castelbelforte all’intersezione tra la ex Ss 249 e la provinciale 25 Castelbelforte – Mantova.

Opere attese dai residenti

“Si tratta di due opere attese da tempo dai residenti delle due località e in generale dagli automobilisti – spiega il presidente della Provincia Beniamino Morselli -. In entrambi i casi gli interventi serviranno per mettere in sicurezza incroci molto trafficati e che nell’attuale conformazione presentano una certa pericolosità”. Il rondò di Grazie sarà predisposto per accogliere il raccordo al futuro casello dell’autostrada Cremona – Mantova oltre alla variante alla strada provinciale ex Ss 10 prevista a lato della linea ferroviaria Mantova – Cremona. Alla realizzazione dell’opera compartecipa la Società Stradivaria spa, concessionaria dell’autostrada Cremona – Mantova: la stessa si occuperà infatti della progettazione, del coordinamento della sicurezza e della direzione dei lavori. L’intervento, che avrà un costo complessivo di 1 milione di euro, sarà finanziato dalla Provincia per 750 mila euro grazie a fondi del Patto per la Lombardia e per 250 mila dal Comune di Curtatone. L’approvazione del progetto definitivo e la dichiarazione di pubblica utilità sono previste entro la fine di agosto di quest’anno mentre la gara d’appalto dovrebbe avvenire entro il novembre 2018. La conclusione dei lavori è stimata per il 31 luglio 2019.

Riduzione pericolosità

La rotatoria di Castelbelforte, consentirà una maggiore fluidità del traffico e una notevole riduzione della pericolosità dell’incrocio: la vicinanza di due rettilinei, attualmente induce chi percorre le due strade ad affrontare l’incrocio a velocità non moderata. E spesso purtroppo si verificano incidenti. Da qui l’impegno di Provincia e Comune di Castelbelforte per mettere in sicurezza il punto con una rotatoria. A breve i due enti sottoscriveranno un accordo per la realizzazione dell’intervento dove saranno disciplinati i rispettivi impegni economici e i compiti. L’opera avrà un costo di 580.000 euro (il Comune stanzierà 550 mila euro e la Provincia 30 mila), a cui andranno aggiunte le risorse necessarie per la progettazione, all’incirca 20 mila euro che saranno totalmente a carico del Comune di Castelbelforte. L’impegno è di concludere i lavori entro il 31 dicembre del 2019.   

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità