viadana

Norme anti-covid inesistenti: sospesa un’attività di importazione di giocattoli

L'azienda è stata sospesa per tre giorni.

Norme anti-covid inesistenti: sospesa un’attività di importazione di giocattoli
Cronaca Viadana, 13 Dicembre 2020 ore 11:07

In Viadana, i militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, congiuntamente ai militari della Compagnia di Viadana, nel corso di un mirato servizio finalizzato al controllo delle aziende e al rispetto delle normative “COVID”, nella giornata del 10 dicembre  hanno sospeso un’attività di importazione di giocattoli, situata in via Europa a Viadana.

Sospesa attività di importazione di giocattoli

Gli operanti infatti, a seguito di un blitz avvenuto nella mattinata del 10 dicembre, dopo aver identificato una lavoratrice, regolarmente assunta, hanno verificato il rispetto delle normative in vigore. Quello che ha fatto scattare la sospensione è stato la mancata applicazione delle precauzioni anti contagio- covid, che erano pressoché inesistenti nell’azienda.

Tre giorni di sospensione per mancate norme anticovid

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno quindi provveduto alla sospensione immediata dell’attività imprenditoriale per tre giorni, in quanto è stata ravvisata la violazione dell’art.4 D.L. 19/2020 (mancata adozione misure di contenimento del covid 19).
Sono inoltre in atto ulteriori accertamenti da parte dell’ATS per quanto riguarda invece il rispetto della sicurezza nei luoghi di lavoro.

LEGGI ANCHE:

Shopping online, a Mantova 6 denunce di truffe dall’inizio del mese

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità