Attenzione ai malintenzionati

“Nonna ho il covid, mi servono 8mila euro per le cure”: la nuova truffa agli anziani

I truffatori fanno credere agli anziani di essere nipoti, famigliari in difficoltà, addirittura colpiti dal covid, ricoverati in ospedale.

“Nonna ho il covid, mi servono 8mila euro per le cure”: la nuova truffa agli anziani
Mantova, 07 Luglio 2020 ore 17:08

“Nonna ho il covid, mi servono 8mila euro per le cure”: la nuova truffa agli anziani che sta dilagando.

“Nonna ho il covid, mi servono 8mila euro per le cure”: la nuova truffa agli anziani

“Nonna, ho preso il coronavirus, sono all’ospedale e mi stanno per ricoverare in terapia intensiva. Mi stanno dando la possibilità di chiamare i miei parenti perché mi servono 8mila euro per le cure”.

La nuova infame truffa ai danni degli anziani

Come riporta Giornale dei Navigli, la nuova, bieca, truffa corre sul filo del telefono, con criminali che chiamano le vittime, per lo più anziani, per inventarsi una storia drammatica e suscitare preoccupazione e ansia. I truffatori fanno credere agli anziani di essere nipoti, famigliari in difficoltà, addirittura colpiti dal covid, ricoverati in ospedale.

La denuncia di Valentina sui social

A mettere in guardia tanti nonni e genitori anziani, ci pensa Valentina, una ragazza che ha denunciato sui social questo tentativo di truffa:

“L’ho fatto – spiega – per sollevare l’attenzione su questo metodo senza scrupoli. Bisogna spargere il più possibile la voce per fare in modo che gli anziani non cadano in queste trappole”.

E’ fondamentale allertare le forze dell’ordine

E in effetti sono tante le telefonate di criminali che usano una finta disgrazia, una malattia, per incastrare inconsapevoli vittime che, preoccupate per la salute di figli e nipoti, si accordano per versare migliaia di euro. In caso di truffa, è fondamentale allertare le forze dell’ordine.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia