Cronaca
arte in ospedale

Murales al Poma, sul muro del parcheggio compariranno i grandi nomi dell'arte

In campo il Liceo Artistico di Guidizzolo con l’artista Marco Cerioli.

Murales al Poma, sul muro del parcheggio compariranno i grandi nomi dell'arte
Cronaca Mantova, 08 Ottobre 2021 ore 10:49

In campo il Liceo Artistico di Guidizzolo con l’artista Marco Cerioli: sul muro del parcheggio compariranno i grandi nomi dell’arte a Mantova.

Murales al Poma, Wallart torna in scena

Tutto pronto per la conclusione del progetto WallArt, che ha portato negli ultimi anni alla realizzazione di opere di street art sul muro perimetrale del parcheggio del Carlo Poma.
Un’iniziativa che, a partire dal 2012, ha coinvolto di volta in volta numerosi partner, avvicinando la comunità mantovana all’ospedale, nel segno dell’umanizzazione dei luoghi di cura.
Lunedì 11 ottobre 2021, via i lavori per la decorazione dell’ultimo tratto di muro, che termineranno entro la settimana. L’intervento sarà coordinato, ancora una volta, da Vincenzo Denti, docente di Discipline Pittoriche al Liceo Artistico Alessandro Dal Prato di Guidizzolo, sezione associata del Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova. Coinvolgerà la classe 5°A dell’istituto, che ha condiviso con l’artista Marco Cerioli la fase di progettazione e che supporterà lo street artist durante l’intervento.

Verranno riprodotti i volti degli artisti più importanti a Mantova

Quest’anno saranno riprodotti sul muro del Poma i volti degli artisti che hanno lasciato il loro segno a Mantova. L’idea di Marco Cerioli è che il muro stesso faccia intravedere il profilo dell’artista tra l’intonaco scrostato e i mattoni, immaginando che la storia stessa dell’operato di questi personaggi trasudi anche dai muri della città.
In continuità con l’opera realizzata nel 2019 che raccontava alcuni scorci architettonici di Mantova grazie al progetto dell’artista Davide Tolasi, utilizzando la stessa gamma cromatica, si riscopriranno i volti di chi ha fatto grande Mantova, restituendo a questi nomi dell’arte la visibilità che meritano.

Il progetto Wallart ha il patrocinio del Comune e della Provincia di Mantova e ha ottenuto negli anni il contributo dello stesso Comune, di Servizitalia, Ducops, Tea, Dussmann Service e Garrò Nereo.
Testimonianza di dialogo fra interlocutori privati, istituzioni, scuola e un’Azienda socio sanitaria che getta un ponte verso la cittadinanza. La decorazione del muro del Poma è stato il primo esempio di street art istituzionale a Mantova.

I tre tratti iniziali di muro sono stati realizzati con la collaborazione del Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova.

Chi verrà raffigurato

Sul primo (2012) compaiono i volti dei Nobel italiani Mario Capecchi (2007), Rita Levi Montalcini (1986), Renato Dulbecco (1975) e Salvador Luria (1969), tratteggiati dl collettivo artistico Orticanoodles. Sul secondo, una frenetica città di Mantova, con alcuni dei suoi personaggi storici e delle sue location più riconoscibili: autore Cristian Sonda. La collaborazioni di lungo corso fra ASST e Liceo Artistico ha portato a numerosi contributi artistici nei reparti. Le attività proposte alle sedi della scuola vengono valutate per fattibilità e per ricaduta sul percorso formativo degli allievi, fermo restando che l’interfaccia con enti e associazione esterne sono sempre un’occasione di crescita personale per gli studenti e testimoniano la presenza di un percorso di formazione artistica significativo. In genere, la realizzazione delle opere è preceduta da incontri di sensibilizzazione degli studenti con i professionisti di ASST sulle varie tematiche oggetto delle iniziative.

3 foto Sfoglia la gallery