Morto a 36 anni sul suo trattore il figlio del consigliere provinciale di Coldiretti

Pare che a stroncare la giovane vita di Mattia sia stato un malore, a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo.

Morto a 36 anni sul suo trattore il figlio del consigliere provinciale di Coldiretti
Cronaca Sotto il Po, 10 Dicembre 2018 ore 10:14

Morto a 36 anni sul suo trattore a San Benedetto Po.

Morto a 36 anni

Avevamo dato notizia ieri, domenica 9 dicembre 2018, di un uomo morto improvvisamente sul lavoro a San Benedetto Po, mentre i tentativi di soccorso erano ancora in corso. A trovarlo sono stati i suoi familiari, il corpo ormai privo di vita accasciato su se stesso nella cabina di guida del suo trattore. 

LEGGI ANCHE: Sciopero dei treni: nessuna corsa garantita

Inutili i soccorsi

A nulla sono valsi i soccorsi che non hanno potuto fare altro se non confermare la morte dell’agricoltore, Mattia Minelli, di soli 36 anni. Il corpo è stato rinvenuto presso la Strada Schiappa. Pare si tratti di un decesso per cause naturali. Il trattore, fortunatamente, non era in movimento: non si è quindi trattato di un’uscita di strada. Un legame con la terra fortissimo, sia per Mattia che per tutta la sua famiglia: il padre, infatti, è consigliere provinciale di Coldiretti. 

“Apprendiamo con profonda tristezza la scomparsa di Mattia Minelli. Siamo vicini al papà Aristide, nostro consigliere provinciale di San Benedetto Po, alla mamma Cesarina, al fratello Kristian, presidente della Latteria Novese e da molti anni consigliere dell’Associazione allevatori, a tutti i familiari. La famiglia Minelli da sempre incarna i valori di unità, amore, correttezza e laboriosità. Hanno saputo risollevarsi dal sisma del 2012, costruendo con impegno un’azienda agricola all’avanguardia, che hanno sempre aperto al pubblico e alle scuole”

Commenta Paolo Carra, presidente di Coldiretti Mantova.

LEGGI ANCHE: Scomparso da casa padre di famiglia nel Mantovano

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli