Minacce di morte al parroco la chiesa viene chiusa

Un ricatto finito male, l'ira di un 50enne esplode contro Don Genova fino all'epilogo di lunedì notte: quando il sacerdote con il coro e alcuni ragazzini sono stati obbligati a barricarsi per evitare l'aggressione.

Minacce di morte al parroco la chiesa viene chiusa
Curtatone, 28 Febbraio 2018 ore 11:50

Minacce di morte a Don Giampaolo Genova, parroco di Borgo Angeli, che come unica alternativa per tutelare se stesso e i fedeli chiude la chiesa.

Minacce di morte a Don Genova

Una situazione che sta diventando sfibrante per Don Genova, parroco di Borgo Angeli, che si ritrova a fare i conti con un persecutore che non intende lasciarlo stare. Il 50enne avrebbe tentato di estorcere denaro al parroco con una minaccia riprovevole, ovvero mettere in giro la voce che fosse un pedofilo. La situazione, però, è peggiorata e ora si è passati alle minacce di morte.

Tutta la parrocchia tenuta sotto scacco

La parrocchia di Borgo Angeli è diventata ormai il bersaglio dell’uomo che, dopo il tentativo di ricatto andato a vuoto, si è particolarmente incattivito. L’acme è stato toccato lunedì sera, intorno alle 22, quando in chiesa erano in corso le prove del coro e in oratorio c’erano catechisti, educatori e adolescenti. Il parroco ha fatto sbarrare le porte in attesa dell’arrivo della polizia, fuori l’uomo prendeva a calci e pugni il portone minacciando di morte il sacerdote.

Chiusa la chiesa

“La celebrazione delle sante messe feriali è sospesa per l’impossibilità del parroco di garantire la sicurezza di se stesso e dei fedeli” con questo cartello don Genova ha annunciato la momentanea sospensione delle attività parrocchiali. Il parroco si dice allo stremo delle forze, sottolineando quanto questa situazione sia esasperante non soltanto per lui, ma anche per i suoi fedeli. Al momento non sarà celebrata nessuna messa fino alla giornata di sabato.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia