Cronaca
Mantova

Mega rissa in centro a Mantova: 25enne accoltellato al ventre

Il giovane, di origine maghrebina, portato in ospedale: ha perso molto sangue ma non è in pericolo di vita

Mega rissa in centro a Mantova: 25enne accoltellato al ventre
Cronaca Mantova, 30 Agosto 2022 ore 10:23

Comune di Mantova e forze dell'ordine assicurano maggiori controlli.

Giovane accoltellato nella maxi rissa in centro

Sono una decina le persone che nella notte di domenica 28 agosto 2022 hanno preso parte a una maxi rissa che si è verificata in centro a Mantova, tra piazza Martiri di Belfiore e i giardinetti sul Rio non lontano dall'ufficio centrale delle Poste. Un giovane di origine maghrebina di 25 anni nel corso del grave episodio è stato ferito con una coltellata al ventre. Il ragazzo ha perso molto sangue: si trova ora ricoverato all'ospedale Carlo Poma di Mantova e non è in pericolo di vita.

A dare l'allarme è stato un suo amico. Sebbene ferito infatti il 25enne dai giardinetti che si trovano sul Rio è riuscito a trascinarsi fino di fronte all'ufficio postale dove il conoscente ha chiamato il 118, facendo convergere sul posto il personale sanitario e i carabinieri che hanno poi delimitato la zona ed messo in campo tutti i rilievi del caso.

Cause oscure: indagini in corso

Le cause dell'episodio e del conseguente accoltellamento sono in fase di ricostruzione da parte dei carabinieri che, appunto, stanno svolgendo le indagini del caso. Per il momento da parte delle forze dell'ordine non trapelano informazioni, appunto dal momento che è in atto l'indagine sull'accaduto.

In ogni caso i carabinieri, giunti in forze sul luogo dove si sono verificati la rissa e l'aggressione, avrebbero identificato parecchi soggetti, tra i quali forse anche chi ha sferrato la coltellata che ha ferito il 25enne.

Paura tra i residenti e maggiori controlli

La maxi rissa di domenica notte ha provocato parecchia paura tra i residenti in zona. Bisogna infatti considerare che un po' tutta l'area compresa tra i giardinetti sul Rio e piazza Cavallotti, non lontano dal supermercato Carrefour, spesso diventa appannaggio di soggetti che passano la giornata bivaccando e spesso esagerando con le bevande alcoliche. Una situazione insomma che a tratti è già complicata e che la mega rissa con accoltellamento non ha fatto altro che peggiorare.

Dal canto loro il Comune, i carabinieri e la Questura assicurano maggiori controlli in zona. In particolare il sindaco Mattia Palazzi intende predisporre un presidio 24 ore su 24 da parte della polizia locale nell'area interessata. Il capogruppo di minoranza Stefano Rossi invece, a fronte dell'episodio, ha chiesto le dimissioni dell'assessore alla sicurezza e alla polizia locale Iacopo Rebecchi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter