Menu
Cerca

Maxi sequestro di prodotti natalizi “Made in China”

Circa 70.000 prodotti tra capi di abbigliamento, bigiotteria, accessori e addobbi natalizi.

Maxi sequestro di prodotti natalizi “Made in China”
Cronaca Alto Mantovano, 12 Dicembre 2018 ore 12:52

Maxi sequestro di prodotti natalizi contraffatti: circa 70.000 prodotti tra capi di abbigliamento, prodotti di bigiotteria, accessori e addobbi natalizi, tutto “made in china”.

Maxi sequestro di prodotti natalizi

Nel corso di un intervento in materia di sicurezza prodotti presso un esercizio commerciale della provincia di Mantova, i finanzieri del Gruppo di Mantova hanno sequestrato oltre 500 prodotti recanti attestazione di conformità europea contraffatta, perlopiù rappresentati da accessori da tavola, incensi e gadget vari, tra cui numerosi a tema natalizio, nonché svariati simi-alimenti, cioè prodotti che per forma, colore e dimensioni riproducono cibi, la cui vendita è penalmente perseguibile, rappresentati generalmente da portachiavi, calamite raffiguranti dolci e candele a tema natalizio.

Falso “Made in Italy”

Sono stati rinvenuti, inoltre, capi di abbigliamento, calzature, articoli per arredo casa ed accessori vari recanti fallaci indicazioni di provenienza o di origine, atte ad ingannare il consumatore circa l’origine italiana degli stessi prodotti, in quanto riportavano stampigliato sulla confezione o addirittura sul prodotto medesimo, ben evidente, il tricolore italiano, le diciture “prodotto italiano” e “Italia”, nonostante l’etichettatura riportasse, in dimensioni ridotte, la reale provenienza, ovvero “Made in China”.

I finanzieri hanno eseguito un intervento anche in una sede secondaria sempre riconducibile allo stesso titolare, ubicata fuori provincia, dove hanno rinvenuto altra merce della stessa natura.

Sanzioni fino a 25mila euro

L’attività condotta dalle fiamme gialle mantovane ha consentito di sottoporre a sequestro (sia penale che amministrativo), poiché non conformi alle disposizioni – nazionali e comunitarie – a tutela della salute umana in materia di corretta indicazione delle relative composizioni chimiche, un totale di circa 70.000 prodotti pericolosi, pronti ad arredare e addobbare le case degli ignari consumatori per il prossimo Natale. In relazione a tale attività è stato segnalato 1 soggetto alla locale Procura della Repubblica per gli illeciti di natura penale, nonché alla Camera di Commercio per le violazioni al Codice del Consumo, per le quali sono previste sanzioni fino a 25.823,00 euro.

Il servizio effettuato è frutto della costante presenza sul territorio delle Fiamme Gialle virgiliane, che hanno svolto mirate indagini col fine di reprimere condotte illecite che, per la loro natura, sono altamente pericolose per la salute umana e la sicurezza dei consumatori in genere, atteso che sono stati sequestrati numerosi prodotti riportanti il marchio CE palesemente contraffatto.

Condividi