L’On. Lara Magoni in visita a Mantova e Sabbioneta

"Valorizzare i piccoli borghi per far crescere il turismo Mantovano".

L’On. Lara Magoni in visita a Mantova e Sabbioneta
Mantova, 18 Gennaio 2019 ore 11:42

L’On. Lara Magoni in visita a Mantova e Sabbioneta: “Valorizzare i piccoli borghi per far crescere il turismo Mantovano”.

L’On. Lara Magoni in visita a Mantova e Sabbioneta

Visita istituzionale in terra mantovana per l’assessore regionale al Turismo, marketing territoriale e Moda Lara Magoni che, dopo una prima tappa all’Ufficio territoriale di Mantova, ha fatto visita al teatro Bibiena. Il tour è proseguito nel pomeriggio, con il sopralluogo a Sabbioneta che, proprio insieme al capoluogo virgiliano, è
patrimonio mondiale Unesco.

Incontro con operatori settore

A Mantova l’assessore Magoni ha incontrato stakeholder ed operatori virgiliani del settore turistico e ricettivo. Un momento importante – condiviso con il vice sindaco di Mantova, Giovanni Buvoli, amministratori locali, tra i quali il primo cittadino di Borgo Virgilio, Alessandro Beduschi, e dirigenti delle associazioni territoriali, come il presidente della Camera di Commercio di Mantova-Cremona-Pavia, Carlo Zanetti – per fare il punto sui progetti di valorizzazione di territori particolarmente vocati al turismo.

Il bando viaggio #inLombardia

“Mantova da un punto di vista turistico sta ottenendo risultati importanti – ha esordito l’assessore regionale – ma per essere ancora più vincente ed attrattiva è necessario valorizzare tutto il territorio e i tanti piccoli borghi che arricchiscono il Mantovano, vere e proprie perle artistiche, storiche e culturali, proprio come la splendida Sabbioneta. In tal senso, proprio di recente Regione Lombardia ha approvato il bando ‘Viaggio #inLombardia’, una misura nata per promuovere e sostenere i borghi e, in generale, gli enti locali lombardi, al fine di valorizzare il potenziale di attrattività turistica della regione, sviluppare prodotti turistici esperienziali e rafforzare i flussi di visitatori sul territorio. La dotazione finanziaria complessiva è di 880 mila euro ed è differenziata in due linee: linea borghi con 400 mila euro destinati a comuni lombardi con totale residenti inferiore o pari a 15.000 abitanti; linea aggregazioni con 480 mila euro destinati a partenariati composti da almeno 2 enti locali lombardi. Le domande potranno essere presentate a partire dal prossimo 4 febbraio sino al 25 febbraio 2019. Dai borghi di montagna ai laghi, dalle colline sino alle città d’arte, la Lombardia ha un enorme potenziale di attrattività turistica che
può e deve essere ulteriormente esaltato. Mantova e il suo territorio ne sono un esempio lampante”.

Tra le azioni finanziabili dal bando, orientate a strutturare l’offerta turistica in logica esperienziale, vi sono: attività  di comunicazione; azioni b2b come partecipazione a fiere e workshop; declinazione di itinerari tematici esperienziali.

Turismo in costante crescita

I dati sui flussi turistici della provincia di Mantova degli ultimi 5 anni mostrano un andamento positivo. Nel 2017 gli arrivi sono stati pari a 308.991, cresciuti del +36,1% rispetto all’anno 2013, mentre le presenze sono state pari a 626.264 (18,9% in più rispetto al 2013), con una permanenza media di 2,03 giorni. I flussi turistici di Regione Lombardia aggiornati al 2017 vedono 16.557.963 di arrivi e 39.386.439 di presenze con una permanenza
media di 2,38 giorni: questo significa che sul territorio mantovano c’è ancora molto da lavorare per attrarre sempre più visitatori. Particolare attenzione anche ai flussi turistici internazionali: a far la parte del leone a Mantova i visitatori tedeschi (23.716), francesi (7.770) e svizzeri (4.976).

“E’ necessario crescere e diventare sempre più attrattivi a livello internazionale – ha spiegato Lara Magoni -; ecco perché nei mesi scorsi abbiamo lanciato l’iniziativa ‘Next Stop?#inLombardia’, bus itinerante che ha viaggiato per oltre 10 mila chilometri in tutta l’Europa per promuovere la nostra Regione come destinazione turistica. Ora il mio impegno è rivolto a dare concretezza al ‘Programma di promozione turistica 2019’, che individua e programma le azioni di promozione turistica sui mercati nazionali ed internazionali favorisce la partecipazione di tutti gli operatori della filiera e in stretto raccordo con i soggetti istituzionali partner”.

Un Programma con una dotazione finanziaria complessiva di Euro 1.979.650,00 e che prevede la realizzazione di iniziative come educational tour e workshop, eventi e progetti speciali, attività editoriali e di co-marketing, iniziative di comunicazione. “Un progetto importante che potrà essere vincente solo con la collaborazione di tutti i territori e i
rappresentanti delle istituzioni, degli enti locali e delle associazioni di categoria. L’unione fa la forza e grazie anche a
Mantova e alle sue bellezze sono sicura che potremo raggiungere l’obiettivo prefissato: far diventare la Lombardia prima meta turistica in Italia”, ha concluso l’assessore Magoni.

Visita a Sabbioneta

Successivamente l’assessore Magoni ha visitato Sabbioneta, dove in compagnia delle autorità locali ha potuto apprezzare le bellezze del Palazzo Ducale, del Teatro All’Antico e di Palazzo Giardino con la galleria degli Antichi.

“Ritengo che i borghi più belli possano fare sistema per promuovere una propria identità accanto a quella di Mantova: sono veri e propri gioielli preziosi ed emozionanti. Regione Lombardia farà la sua parte ma perché abbiano la visibilità che meritano occorre un lavoro di squadra a livello locale che può portare alla riconoscibilità anche internazionale”.

LEGGI ANCHE: Piazza Alberti restyling, Palazzi sulle polemiche: “Non arretro di un millimetro sulla filosofia del progetto”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia