Cronaca
Regionale

Litiga con la moglie e percorre 450 chilometri a piedi

In viaggio per una settimana, agli agenti ha dichiarato di non essersi reso conto di aver percorso così tanti chilometri.

Litiga con la moglie e percorre 450 chilometri a piedi
Cronaca Mantova, 01 Dicembre 2020 ore 16:17

Dalla provincia di Como a Fano (Pesaro Urbino), a piedi. Il motivo? Un litigio con la moglie. E quindi via, in marcia per 450 chilometri… una "passeggiatina" lunga una settimana per sbollire un po'. A raccontare questa storia sono i colleghi di Prima Como.

Comasco litiga con la moglie e percorre 450 chilometri a piedi

Una storia incredibile. L’uomo, 48 anni, è stato fermato dalla Polizia mentre camminava sul bordo della strada, vicino a Fano. Erano le 2 di notte, quindi stava violando le disposizioni restrittive anti-Covid. Canonica multa da 400 euro per la violazione del coprifuoco… Ma non solo. Sì perché, dopo un controllo, gli agenti hanno scoperto che c’era una denuncia di scomparsa fatta qualche giorno prima dalla moglie.

“Volevo smaltire la rabbia…”

L’uomo, apparso lucido e in salute, ha quindi raccontato alla Polizia di non essersi reso conto di aver camminato per così tanto tempo. Il suo viaggio è durato una settimana, nella quale delle persone incontrate per strada lo hanno aiutato a rifocillarsi con acqua e cibo. Si sarebbe allontanato dalla casa coniugale per smaltire la rabbia, dopo l’ennesima litigata con la consorte. La canonica passeggiata però non bastava per sbollire del tutto….

LEGGI ANCHE:

Gallera: “A gennaio probabile terza ondata”