Castiglione delle Stiviere

Litiga con i vicini di casa, poi prende a pugni e testate i Carabinieri: 32enne arrestato

Dovrà rispondere di resistenza, minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale oltre che di lesioni personali aggravate.

Litiga con i vicini di casa, poi prende a pugni e testate i Carabinieri: 32enne arrestato
Cronaca Mantova, 14 Gennaio 2021 ore 13:04

Castiglione delle Stiviere: litiga con i vicini di casa e poi aggredisce i Carabinieri, arrestato un 32enne.

La chiamata ai Carabinieri

E’ la tarda serata di ieri 13 gennaio 2021 quando i Carabinieri della Stazione di Guidizzolo, a seguito di una chiamata di soccorso, intervengono in un’abitazione nella periferia di Castiglione delle Stiviere dove un uomo, in evidente stato di agitazione, stava litigando con i vicini di casa.

Aggrediti a pugni e testate

E’ immediato l’intervento dei Carabinieri che, dopo aver bussato alla porta dell’uomo, vengono aggrediti verbalmente e fisicamente prima di riuscire ad immobilizzarlo. Nello specifico, un militare è stato colpito con pugni alla testa e con una testata alla fronte, riportando lesioni giudicate guaribili in 15 giorni salvo complicazioni.

La lite con i vicini

Dalla ricostruzione fatta dai Carabinieri, si è appurato che la lite, tra l’uomo ed i vicini di casa, era scaturita per futili motivi.

Arrestato

L’aggressore, identificato in B.V.D. 32enne originario della Romania e domiciliato a Castiglione delle Stiviere, è stato così tratto in arresto per resistenza, minaccia ed oltraggio a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate e, per tali reati, dovrà rispondere al Giudice del Tribunale di Mantova nella giornata odierna e sarà giudicato con il rito direttissimo.