AGGIORNAMENTO

L’Asst di Mantova garantisce: “L’attività di emergenza e urgenza non si ferma”

"Non esitate a rivolgervi alle nostre strutture di Pronto Soccorso per queste evenienze”.

L’Asst di Mantova garantisce: “L’attività di emergenza e urgenza non si ferma”
Mantova, 25 Marzo 2020 ore 10:25

“L’attività di emergenza e urgenza non si ferma”. L’appello del direttore generale di ASST ai cittadini: “In caso di eventi gravi e acuti rivolgetevi alle nostre strutture di Pronto Soccorso”.

Attività di emergenza garantita

“L’attività di emergenza e urgenza dell’ASST continua ad essere garantita, nonostante il nostro grande impegno per affrontare l’epidemia Covid. Non esitate a rivolgervi alle nostre strutture di Pronto Soccorso per queste evenienze”. L’appello arriva dal direttore generale di ASST Raffaello Stradoni che ci tiene a rassicurare la popolazione sulla possibilità di essere assistiti in caso di gravi eventi acuti: “La paura di contrarre il virus accedendo ai nostri ospedali non deve mettere a rischio la vita dei cittadini in caso di altre patologie, che rischiano di degenerare se non trattate nei tempi e modi necessari”. Si ricorda, tra l’altro, che Regione Lombardia nei giorni scorsi ha identificato l’ASST di Mantova come hub per la rete Stemi (infarto miocardico) e Stroke (ictus cerebrale). La continua trasformazione dell’organizzazione aziendale per accogliere pazienti Covid consente comunque di mantenere attive queste filiere, alle quali si aggiungono la gravidanza e l’oncologia.

LEGGI ANCHE >> ASST Mantova: 70 pazienti dimessi, maggiore sicurezza per gli operatori e nuove regole interne

Fisioterapisti in pronto soccorso

I fisioterapisti saranno addestrati per gestire al meglio la pronazione dei pazienti Covid critici del Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza di Mantova e Pieve di Coriano. Una procedura che consiste nel portare il malato in posizione prona per diverse ore, migliorando così l’ossigenazione.  La pratica è già in uso in Anestesia e Rianimazione e in Pneumologia e verrà estesa anche alle strutture di Pronto Soccorso con il supporto, appunto, della Medicina Fisica e Riabilitativa.

Reparti Covid

È stata disposta la chiusura della SPDC di Castiglione delle Stiviere con trasferimento a Pieve di Coriano di pazienti sospetti o accertati Covid. La SPDC di Mantova è stata quindi individuata quale reparto non Covid e la SPDC di Pieve di Coriano quale reparto Covid.

Prenotazioni e prestazioni

ASST Mantova ha attivato canali di comunicazione telefonica ed elettronica per facilitare l’accesso alle prestazioni sanitarie, evitando il ricorso agli sportelli. È possibile infatti richiedere la prenotazione di visite ed esami comunicando il proprio codice fiscale e il numero di ricetta elettronica – (NRE) indicato dal proprio medico di medicina generale o dal medico specialista quando prescrive, senza stampa del pro-memoria. Come? Telefonando ai numeri dedicati o inviando una mail agli indirizzi di posta elettronica:
MANTOVA 0376/201704 (dalle 8 alle 13), cup.mantova@asst-mantova.it;
MANTOVA Poliambulatorio via Trento, 0376/435564 (dalle 8 alle 13), cup.viatrento@asst-mantova.it;
ASOLA 0376/721261 (dalle 8 alle 13), cup.asola@asst-mantova.it;
BOZZOLO 0376/909362 (dalle 8 alle 13), cup.bozzolo@asst-mantova.it;
BORGOMANTOVANO 0386/717394 (dalle 8 alle 13), cup.pieve@asst-mantova.it;
SUZZARA 0376/ 435940 (dalle 8.30 alle 12.30) e-mail, cup.suzzara@asst-mantova.it .

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia