Mantova

Ladro 59enne beccato e arrestato subito dopo il furto di Ipad e contanti

Rapido intervento dei carabinieri grazie alle descrizioni da parte dei derubati e delle telecamere: l'uomo è in carcere

Ladro 59enne beccato e arrestato subito dopo il furto di Ipad e contanti
Pubblicato:

Arrestato subito dopo il furto di Ipad e contanti grazie alle descrizioni e alle telecamere: un 59enne italiano finisce in carcere a Mantova.

Beccato e arrestato con Ipad e contanti appena rubati

Nella tarda serata del 31 gennaio, a Mantova, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato nella quasi flagranza di reato un 59enne italiano senza fissa dimora, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, poiché ritenuto responsabile di furto aggravato di uno zaino contenente un Ipad del valore di mille e 100 euro, rubato da un furgone Fiat Ducato che si trovava parcheggiato in viale Vittorio Alfieri, e circa 300 euro in contanti, rubati dalla cassa di un'attività commerciale sempre in centro a Mantova.

Uno scorcio di viale Vittorio Alfieri a Mantova:

Descrizioni e telecamere: individuato subito

Nella circostanza i militari intervenivano prontamente a seguito di richiesta al 112 da parte delle persone offese dal reato, rintracciando e bloccando il 59enne, poco dopo aver commesso i furti, grazie anche alle descrizioni fornite da alcuni testimoni e dopo aver ricostruito minuziosamente gli eventi attraverso l’analisi delle immagini di videosorveglianza presenti in zona.

Il carcere di Mantova
Il carcere di Mantova

Addosso al 59enne i militari hanno trovato e recuperato parte della refurtiva.

L’arrestato, una volta espletate le formalità di rito, è stato portato in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria di Mantova. L’arresto è stato poi convalidato, nonché disposta la custodia cautelare in carcere del soggetto.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali