Ladri sacrileghi alla parrocchiale di Quistello

Rubati il crocifisso e la reliquia di San Bartolomeo e una statua della Madonna bambina.

Ladri sacrileghi alla parrocchiale di Quistello
Sotto il Po, 26 Aprile 2018 ore 11:25

Ladri sacrileghi nella parrocchiale di Quistello chiusa per terremoto.

Ladri sacrileghi

Furto all’interno della parrocchiale di Quistello. I ladri si sono portati via il grande crocifisso ligneo del catino dell’abside alto due metri con l’intera cornice della nicchia e una statua della Madonna bambina. Rubata anche la reliquia di San Bartolomeo, l’apostolo al quale è dedicato l’edificio di culto e che è anche il santo patrono del paese.

Il furto a inizio anno

Non è individuabile con precisione il periodo della sparizione dei beni. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe da far risalire ai primi mesi di quest’anno. In quel periodo sono arrivati dall’estero alcuni “Urban explorer” ossia degli “speleologi urbani”. Si tratta di singoli o gruppi che si dedicano per hobby all’esplorazione e alla documentazione fotografica di strutture andate in rovina e abbandonate.

La scoperta del furto

Molti degli scatti sono finiti su siti specializzati ma anche su social network. Il parroco, don Roberto Buzzola, dal confronto di alcune di queste foto ha notato che in alcune appariva il crocifisso ed in altre no. Si è così giunti alla scoperta del furto, sul quale stanno ora indagando i Carabinieri dopo la denuncia presentata formalmente dal parroco.

Ricerche in corso

I ladri sarebbero entrati da una porticina sul retro dell’edificio. Non è stato possibile quantificare il danno. Sono immediatamente partite le ricerche nel tentativo di bloccare un eventuale vendita dei beni rubati.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia