Cronaca
Mantova

Ladra di generi alimentari al Centro Commerciale "La Favorita": denunciata 46enne

Ha tentato di oltrepassare la barriera antitaccheggio della corsia “senza spesa” cercando di guadagnare l’uscita.

Ladra di generi alimentari al Centro Commerciale "La Favorita": denunciata 46enne
Cronaca Mantova, 09 Novembre 2021 ore 12:09

Ruba all'Ipercoop "La Favorita", bloccata e denunciata dalla Polizia una donna di 46 anni.

Denunciata 46enne

Nel primo pomeriggio scorso all’IPERCOOP “La Favorita” di Mantova gli Agenti della Squadra “Volante” hanno proceduto a denunciare a piede libero una donna 46enne abitante in Città, incensurata, la quale tentava di allontanarsi dal Centro Commerciale senza aver pagato alcuni articoli che aveva occultato nella propria borsa.

Si aggira sospetta

Il Personale addetto alla vigilanza, dopo aver notato il comportamento sospetto della donna fin dall’ingresso nel negozio, decideva di monitorare ogni suo spostamento. Dalle telecamere di videosorveglianza gli addetti alla sicurezza riuscivano a notare, quindi, che la donna aveva prelevato dagli scaffali diversi articoli, alcuni generi alimentari, altri per l’igiene personale, e li aveva occultati in una borsa.

Tenta di guadagnare l'uscita

Quindi, una volta raggiunta la zona delle casse, la donna dapprima si metteva in coda attendendo il proprio turno per il pagamento e, successivamente, decideva, invece, di oltrepassare la barriera antitaccheggio della corsia “senza spesa” cercando di guadagnare l’uscita, venendo tuttavia bloccata immediatamente dal Personale di sorveglianza preventivamente allertato.

Dopo aver fermato la persona prima che potesse essere in grado di darsi alla fuga, il personale del punto vendita chiedeva alla Centrale Operativa della Questura l’intervento di una Pattuglia della Squadra “Volante”.

Denuncia e refurtiva recuperata

Gli Agenti di Polizia, intervenuti immediatamente sul posto, dopo aver accertato la dinamica di quanto accaduto ed aver proceduto all’identificazione della donna, provvedevano a denunciarla a piede libero per il reato di tentato furto aggravato.

Gli oggetti rubati, per un valore di oltre 500 €, non essendo stati danneggiati, venivano immediatamente restituiti al Responsabile del Centro Commerciale.