Cronaca

La Questura di Mantova ricorda i due agenti uccisi a Trieste

Al grido "Presente!" i poliziotti mantovani hanno risposto il nome di Pier Luigi e Matteo. 

La Questura di Mantova ricorda i due agenti uccisi a Trieste
Cronaca Mantova, 16 Ottobre 2019 ore 14:55

Anche a Mantova sono stati ricordati davanti alla Questura gli agenti uccisi a Trieste. Al grido "Presente!" i poliziotti mantovani hanno risposto il nome di Pier Luigi e Matteo. 

Il ricordo degli agenti morti a Trieste

Il Questore Paolo Sartori, insieme al Personale della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno della Provincia di Mantova, ai Sindacati della Polizia Di Stato e da una nutrita delegazione dell’Associazione Nazionale della P.S., alla presenza del Prefetto, del Sindaco di Mantova, del Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri e del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, si sono uniti in un momento di raccoglimento e di cordoglio in concomitanza con i funerali solenni svoltisi a Trieste degli Agenti Rotta e De Menego rimasti tragicamente coinvolti in un conflitto a fuoco avvenuto nei giorni scorsi.
La breve cerimonia si è conclusa con la deposizione di una corona di alloro nei pressi della raffigurazione di San Michele Arcangelo posta al primo piano della Questura virgiliana.

La morte dei due agenti

I due agenti sono stati uccisi il 4 Ottobre 2019 durante l'adempimento dei propri doveri: dopo aver tratto in arresto un ladro lo hanno condotto in Questura, luogo dove si sarebbe verificata di lì a poco la tragedia. Con la scusa di andare in bagno l'arrestato è riuscito a sottrarre la pistola ad uno degli agenti sparandogli subito dopo, colpendolo a morte. Dopo averlo ucciso si è diretto verso l'uscita e, trovando il secondo agente, ha immediatamente sparato anche a lui lasciandolo privo di vita.

Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, che hanno svolto con coraggio e lealtà il proprio lavoro, sono per questo stati ricordati oggi anche dai colleghi mantovani proprio mentre questa mattina a Trieste si svolgevano i funerali di questi due giovani eroi.

(Nella foto di copertina un'immagine dei funerali tenutisi a Trieste)

TORNA ALLA HOME