La Polizia entra nelle scuole mantovane e insegna come tutelarsi dal web

Obiettivo? Informare correttamente sui pericolo della rete e dei social network.

La Polizia entra nelle scuole mantovane e insegna come tutelarsi dal web
Mantova, 18 Ottobre 2019 ore 12:44

Iniziano le conferenze negli istituti scolastici per informare sui pericolo della rete e dei social network.

La Polizia insegna come tutelarsi dal web

A giorni inizieranno vari incontri, da parte degli esperti della Polizia di Stato mantovana, in particolare della Polizia Postale, presso gli istituti di istruzione di primo e secondo grado della Provincia, in accordo con il Provveditorato degli Studi, nell'ambito di progetti di informazione, tra l’altro, su come tutelarsi dai rischi e dai pericoli del web, così come per quanto riguarda il fenomeno del bullismo e cyberbullismo, allo scopo di coinvolgere il maggiore numero di giovani e renderli consapevoli dei pericoli che si corrono.
La Polizia di Stato raccomanda la massima attenzione dei genitori nei confronti dei figli minori che utilizzano i social networks, in modo spesso sproporzionato ed improprio, finendo talvolta vittime di organizzazioni criminali che li inducono a devianze di vario genere, creando, tra l’altro, danni psichici importanti e comportamentali.
Le vittime solitamente prescelte da questi criminali sono adolescenti particolarmente sensibili, spesso con difficoltà a socializzare, bisognosi di essere ascoltati e di condividere le proprie esperienze.

LEGGI ANCHE: Video di violenze sessuali su minori scambiati in chat di 15enni

TORNA ALLA HOME