Irregolari sul territorio e pluripregiudicati: disposti due decreti di espulsione

Continuano i controlli per contrastare i reati predatori e lo spaccio.

Irregolari sul territorio e pluripregiudicati: disposti due decreti di espulsione
Cronaca Mantova, 30 Agosto 2019 ore 14:20

Sicurezza in città ad agosto: controlli nei parchi pubblici per prevenire il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. I risultati di questi controlli sono: 2 stranieri espulsi, 5 revoche di permessi di soggiorno, 1 avviso orale 1 divieto di ritorno nel comune di Mantova

Dove sono stati effettuati i controlli

Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dalla Polizia di Stato a Mantova e nell’hinterland, in concomitanza con il periodo di ferie estive, al fine di contrastare i reati predatori e lo spaccio di sostanze stupefacenti, anche a seguito di segnalazioni di cittadini relative a consumo e cessione di droga in alcuni parchi pubblici.
In particolare, nella giornata di ieri 29 agosto 2019, con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, gli Agenti della Questura, della Polizia Locale di Mantova e della Guardia di Finanza hanno pattugliato le aree “a rischio”, quali i Giardini Nuvolari e di Viale Piave, Chiosco Viola, Giardini Lungorio e Piazza Virgiliana. Accurati controlli sono stati effettuati nei Giardini di Strada Castiona, presso i quali è stata segnalata la frequente presenza di soggetti che disturbano la quiete pubblica.
Controlli e identificazioni sono stati effettuati anche in piazza Cavallotti, Piazza Don Leoni, Stazione ferroviaria, Piazza Martiri, oltre che in corrispondenza alle principali vie di accesso alla città.

Disposti due decreti di espulsione e revocati 5 permessi di soggiorno

A seguito dei controlli sono stati disposti 2 decreti di espulsione nei confronti di altrettanti cittadini stranieri che non hanno titolo per soggiornare legittimamente nel nostro Paese. In particolare un cittadino albanese B.G., classe 1977, clandestino e pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, è stato accompagnato alla frontiera aerea di Orio Al Serio (BG) per il rientro nel Paese di origine.

Un cittadino nigeriano J.D., classe 1994, anch’esso gravato da precedenti penali per furto e esistenza a pubblico ufficiale, è stato colpito da decreto di Espulsione con Ordine di allontanamento dall’Italia nel termine di 7 giorni.
A seguito delle suddette attività sono state anche disposte 5 revoche di permessi di soggiorno nei confronti di altrettanti cittadini extracomunitari che non hanno più titolo per permanere legittimamente nel nostro Paese.

Gli altri risultati dell’attività di controllo

La complessiva attività ha permesso di identificare 158 persone e di fermare e controllare 109 veicoli; 8 le contravvenzioni ai sensi del Codice della Strada elevate.

Al termine dei servizi, la Divisione Anticrimine ha emesso un avviso orale e u divieto di ritorno nel comune nei confronti di 2 persone gravate da precedenti penali e di polizia.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità