Viadana

Investirono una ragazzina di 11 anni dopo il furto davanti a scuola: arrestati

L'episodio era avvenuto nella frazione di Cogozzo: avevano rubato la borsetta dall'auto della madre della giovanissima

Investirono una ragazzina di 11 anni dopo il furto davanti a scuola: arrestati
Pubblicato:
Aggiornato:

I carabinieri della Compagnia di Viadana hanno arrestato un 38enne e una 35enne italiani: avevano investito una 11enne dopo il furto davanti alla scuola di Cogozzo di Viadana.

Investirono 11enne dopo il furto, arrestati

Investirono una ragazzina di 11 anni davanti a scuola dopo il furto della borsetta dall'auto della madre, e ora sono entrambi ai domiciliari, arrestati dai carabinieri della Compagnia di Viadana dopo le indagini del caso.

Dopo quell'episodio, che era avvenuto nel pomeriggio di giovedì 9 maggio 2024 davanti alla scuola di Cogozzo, frazione di Viadana, i militari viadanesi hanno infatti avviato una serie di indagini. Telecamere di videosorveglianza, testimonianze dei numerosi presenti che in quel momento erano davanti a scuola e anche accertamenti scientifici sull'auto della derubata.

La scuola di fronte alla quale era avvenuto l'episodio:

Alla fine i carabinieri sono risaliti all'identità dei due. Si tratta di un 38enne e di una 35enne, marito e moglie, con già diversi precedenti specifici alle spalle, di nazionalità italiana e residenti in provincia di Reggio Emilia.

Su richiesta della Procura, i due sono stati arrestati e si trovano ora agli arresti domiciliari.

Aveva provato a sventare il furto

L'episodio era avvenuto appunto giovedì 9 maggio 2024 di fronte alla scuola elementare di Cogozzo, in via don Eugenio Mazzi. L'11enne e sua madre erano arrivati davanti a scuola per recuperare l'altro figlio. Mentre stavano aspettando l'uscita da scuola, i due malviventi, in auto, si erano avvicinati all'auto della madre, di 52 anni.

Con una mossa fulminea erano scesi, avevano aperto la portiera e si erano impossessati della borsetta.

La sede della Compagnia carabinieri di Viadana
La sede della Compagnia carabinieri di Viadana

A rendersi immediatamente conto di ciò che stava accadendo, era stata proprio l'11enne che a quel punto aveva iniziato a rincorrere i due malviventi. Questi però, risaliti sulla propria auto, erano ripartiti senza farsi scrupolo della presenza della ragazzina che così era stata investita finendo al suolo.

I due si erano dati alla fuga, mentre subito era scattato l'allarme con l'arrivo dei carabinieri e del 118. L'11enne, con varie escoriazioni, era stata portata all'ospedale di Casalmaggiore per i controlli del caso, mentre i Cc avevano avviato le indagini che hanno poi portato all'arresto.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali