Inquinamento Lombardia Mantova peggio di Milano

I dati inerenti il livello di inquinamento dell'aria in Lombardia diffusi da Legambiente per il 2017 sono particolarmente allarmanti, Mantova ne esce con le ossa rotte.

Inquinamento Lombardia Mantova peggio di Milano
Cronaca Mantova, 06 Febbraio 2018 ore 15:54

Inquinamento Lombardia da bollino rosso, sconfortanti i dati diffusi dal report di Legambiente che vede capoluoghi di provincia come Mantova più inquinati di Milano.

Inquinamento Lombardia: situazione da codice rosso

I dati sono effettivamente preoccupanti e coinvolgono tutta Lombardia, regione che – stando al rapporto effettuato da Legambiente alla vigilia del vertice di Bruxelles – presenta un tasso di inquinamento altamente pericoloso. La qualità dell’aria nella regione lombarda presenta elevate concentrazioni di polveri sottili e ozono. Secondo il rapporto la capolista fra le più inquinate sarebbe Cremona, seguono Pavia, Lodi, Mantova e Monza. Da rilevare quindi che questi capoluoghi risultano più inquinati di Milano, che è in settima posizione.

Fra le 5 peggiori d’Italia

Legambiente ha inoltre riportato le cinque città d’Italia che hanno registrato il primato negativo di superamento del livello di ozono nel 2017. Un inquinante spesso sottovalutato, nonostante le stime dell’Agenzia ambientale europea riportino 13.600 morti premature riconducibili all’ozono in Europa nel 2015, di cui 2.900 solo in Italia. Le peggiori del nostro Paese, che hanno superato più del triplo il limite concesso, sono Catanzaro con 111 superamenti, Varese (82), Bergamo (80), Lecco (78), Monza (78) e Mantova (77).

Aria pericolosa oltre i limiti di legge

Mantova figura anche nell’elenco delle città che hanno superato i limiti per le polveri sottili e per l’ozono troposferico nel 2017. Anche in questo caso Cremona detiene il primato, seguita da Pavia e Lodi, Mantova e Monza a parimerito. l’Agenzia ambientale europea stima che le morti premature attribuibili all’inquinamento atmosferico nel nostro Paese siano oltre 60mila l’anno, come riportato nei report dell’Agenzia ambientale europea.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità