Cronaca

Incidenti e tamponamenti A22, un morto e 23 feriti VIDEO

Inferno in Autobrennero causa nebbia: chiusa l'autostrada a Mantova, lunghe code e traffico in tilt.

Incidenti e tamponamenti A22, un morto e 23 feriti VIDEO
Cronaca Mantova, 21 Febbraio 2019 ore 14:42



Incidenti e tamponamenti a raffica lungo l'Autobrennero: un morto, 23 feriti, caselli e carreggiate chiusi. Traffico in tilt lungo provinciali e tangenziali.

Nebbia killer, mattina di caos

La nebbia provoca un inferno lungo l'autostrada del Brennero, con un incidente mortale, tamponamenti a catena, 23 feriti nel complesso, caselli e carreggiate chiusi con il traffico che si riversa su provinciali e tangenziali creando il caos. Tra Campogalliano e l'allacciamento con la Milano-Venezia una mattinata infernale tra mezzi di soccorso, emergenze, traffico bloccato e, come detto, una persona deceduta e decine di feriti a causa degli incidenti.

La cronistoria dall'inferno in A22

Sono circa le 9 della mattina di giovedì 21 febbraio 2019 quando in carreggiata nord, tra Nogarole Rocca e l'allacciamento con la Milano-Venezia, si verifica un incidente che coinvolge almeno un camion e un'automobile. Dalle informazioni finora diffuse, ad avere la peggio è il conducente dell'auto che, parzialmente schiacciata sotto il camion, perde la vita. Pochi minuti dopo il traffico in autostrada va in tilt, con lunghe code che iniziano a formarsi a causa del sinistro. Nel frattempo, negli stessi istanti, si verificano altri tamponamenti. Alle 9.08 viene chiuso il tratto tra Mantova Nord e l'allacciamento alla Milano-Venezia in carreggiata nord per altri tamponamenti. Alle 9.30 del mattino, nel giro di pochi minuti, vengono chiusi i caselli di Mantova Nord e Mantova Sud, che si trova a Bagnolo San Vito, per l'incidente mortale e per i tamponamenti che coinvolgono anche mezzi pesanti. Qualche istante dopo viene chiuso anche il casello di Nogarole Rocca. In pochi minuti, proprio a causa della raffica di incidenti, vengono chiusi i caselli di Campogalliano e Carpi, in provincia di Modena, Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia, Pegognaga, Mantova sud e Mantova Nord, in provincia di Mantova, e Nogarole Rocca, in provincia di Verona. In sostanza da Carpi fin quasi a Verona l'autostrada rimane bloccata. Nel frattempo forze dell'ordine e mezzi di soccorso arrivano in autostrada per gestire l'inferno che si sta creando.

9 foto Sfoglia la gallery
Incidenti e tamponamenti
Incidenti e tamponamenti

Le ripercussioni su tutta la zona

La chiusura dell'A22 provoca subito pesanti ripercussioni su tutta la zona. Auto e camion rimangono chiusi in autostrada, mentre i veicoli che dovrebbero accedere all'Autobrennero adottano soluzioni alternative, riversandosi sulle strade provinciali e di paese. Nel corso della mattinata la tangenziale di Mantova, in direzione del casello di Mantova Nord, diventa un groviglio di camion e automobili che avanzano a passo d'uomo. Stessa situazione anche sull'Ostigliese e in parte sulla Goitese, dove i mezzi si muovono a velocità molto ridotta a causa delle lunghe code che si formano. Nel frattempo negli ospedali di Mantova, Verona e delle zone limitrofe cominciano ad affluire i feriti, alcuni in condizioni serie, rimasti coinvolti negli incidenti. Verso le 12 i caselli di Mantova Nord e Mantova sud, in direzione di Modena, sono stati riaperti. Ancora chiusi quelli in direzione di Verona. Dopo le 13 di giovedì 21 febbraio 2019 la situazione è ancora in alto mare, con code di quattro o cinque chilometri tra Mantova sud e Mantova nord carreggiata nord.

Incidenti e tamponamenti
Incidenti e tamponamenti

Tutti i soccorsi mobilitati

Per fare fronte alla situazione in autostrada si riversano ambulanze e soccorritori del 118, polizia stradale vigili del fuoco e parecchi mezzi di soccorso stradale sia dal Mantovano che dal Veronese per recuperare le auto e i camion rimasti coinvolti negli incidenti. A provocare la disastrosa situazione sicuramente la nebbia, che nella mattina del 21 febbraio è risultata fitta fin verso l'ora di pranzo, ma probabilmente anche qualche distrazione da parte dei conducenti dei veicoli.

LEGGI ANCHE: Uomo aggredito a Mantova SIRENE DI NOTTE