Marzette di Gonzaga

Incendio nella notte, 600 rotoballe in fiamme: si sospetta l'origine dolosa

Il danno complessivo ammonta a circa 20mila euro: una grave perdita per l'azienda agricola.

Incendio nella notte, 600 rotoballe in fiamme: si sospetta l'origine dolosa
Cronaca Sotto il Po, 15 Settembre 2021 ore 10:53

Nella notte tra martedì 14 e mercoledì 15 settembre 2021 un grosso incendio ha carbonizzato circa 600 rotoballe in località Marzette di Gonzaga, si sospetta che possa esserci un'origine dolosa.

Incendio nella notte, 600 rotoballe in fiamme

A prendere fuoco sono state circa 600 rotoballe coperte come di consueto da teloni di plastica per proteggerle dalle intemperie e di proprietà dell'azienda agricola Vallicella, di Giancarlo Bigi.

Le balle di fieno si trovavano il località Marzette di Gonzaga lungo la strada Vallicella, nei pressi del loghino Italia, un edificio degli inizi dello scorso secolo e ormai in stato di abbandono da tempo.

Secondo una prima ricostruzione dei danni si tratterebbe di un incendio che ha causato una perdita economica di poco meno di 20mila euro complessivi.

Incendio potenzialmente doloso

I Vigili del fuoco di Suzzara sono intervenuti sul posto all'1 di questa notte circa e lo spegnimento è durato diverse ore. L'ipotesi è che possa essersi trattato di un incendio appiccato volontariamente da qualcuno che, per ora, rimane ignoto.

Per il momento, secondo quanto dichiarato dai Carabinieri di Gonzaga intervenuti sul posto, non è stato trovato alcun innesco: attualmente i Vigili del fuoco, giunti per primi sul luogo dell'incendio, stanno ora terminando le operazioni di spegnimento.