Impiccano in piazza il bambolotto di Gesù bambino: 16enni identificati

I quattro giovani sono stati denunciati per vilipendio alla religione cattolica.

Impiccano in piazza il bambolotto di Gesù bambino: 16enni identificati
Mantova, 02 Gennaio 2020 ore 14:30

Quello avvenuto qualche giorno fa a San Benedetto Po è un episodio che non è stato fatto passare inosservato, che grazie all’acume dei Carabinieri ha portato all’individuazione dei quattro ragazzi responsabili della distruzione e dell’affissione della statua del Bambin Gesù, rubata dal presepe situato presso la Chiesa Parrocchiale.

Lanciata la statua del Bambin Gesù

A San Benedetto Po, nella serata del 29 Dicembre 2019, i militari della locale Stazione Carabinieri sono intervenuti presso la Chiesa Parrocchiale “Abazia di San Benedetto in Polirone” in quanto alcuni cittadini, che si trovavano momentaneamente all’ingresso di un esercizio pubblico situato nei pressi della Basilica, avevano notato un gruppetto di ragazzi dell’età apparente di circa 16 anni. Secondo le testimonianze fornite dai presenti, due ragazzi dopo essere entrati all’interno della Chiesa, dove i componenti dell’Associazione “Amici della Basilica” avevano allestito per le festività Natalizie il tradizionale Presepio, hanno prelevato la statuetta raffigurante il Bambin Gesù e con un gesto repentino l’hanno lanciata sul tetto della capanna.

I giovani si sono dati alla fuga

I giovani sono stati immediatamente rimproverati dai cittadini ma senza alcun timore e senza dare spiegazioni del gesto compiuto, si sono allontanati dalla Chiesa e recandosi nel vicino bar. Uno dei cittadini che aveva assistito alla scena ha quindi deciso di segnalare l’episodio alla locale Stazione Carabinieri. I Militari hanno iniziato da subito, sui pochi indizi raccolti ad indagare prontamente sull’episodio. Nel giro di breve tempo la notizia ha fatto il giro del paese suscitando profondo sdegno e rammarico nell’animo dei fedeli.

Trovata smembrata la statua del Bambin Gesù

Il giorno successivo una pattuglia di Militari della locale Stazione ha rivenuto poco distante alla Basilica la statua del Bambin Gesù smembrata, ovvero senza braccia e gambe e dove il busto e la testa erano appesi ad un palo di ferro nell’angolo opposto alla piazza.

Individuati i responsabili: quattro 16enni di origine marocchina

L’acume investigativo dei Militari sulla base degli indizi raccolti è riuscito ad identificare lo sparuto gruppo di giovinastri, consistente in quattro ragazzi di origine marocchina, nati in Italia, di religione Islamica, che dopo alcune esitazioni hanno confessato il misfatto. I giovani sedicenni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Brescia per vilipendio della religione cattolica.

Gesù bambino buttato nel cestino

Purtroppo situazioni con quella realizzata a San Benedetto Po’ sono piuttosto frequenti il tutto il territorio. Poco lontano dal confine mantovano con Brescia, infatti, proprio oggi è stata diffusa la notizia di una mano anonima che ha sottratto dalla nicchia del presepe situato in piazza a Pompiano il bambolotto del Bambin Gesù gettandolo a sfregio nel cestino. QUI TUTTA LA STORIA 

LEGGI ANCHE: Buttano Gesù Bambino nel cestino dei rifiuti

Si fa mandare i documenti dell’auto e poi si finge proprietario per venderla

Pompieri accerchiati e aggrediti mentre spengono un incendio FOTO

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia