Cronaca
Mantova

Il vento fa disastri: due condomini scoperchiati e decine di alberi caduti

Nel quartiere Borgonovo via la copertura di due vecchie palazzine. Vigili del fuoco al lavoro per ore

Il vento fa disastri: due condomini scoperchiati e decine di alberi caduti
Cronaca Mantova, 05 Luglio 2022 ore 10:01

Vento fino a 70 km all'ora: disagi, danni e alberi abbattuti in tutta la provincia.

Maltempo improvviso su tutta la provincia

In modo piuttosto rapido e improvviso, nel tardo pomeriggio di lunedì 4 luglio tutta la provincia di Mantova è stata colpita da un'ondata di maltempo che ha fatto danni un po' su tutto il territorio virgiliano. Nell'arco di pochi istanti infatti soprattutto su Mantova e sui paesi adiacenti al capoluogo, verso le 18.30 ha iniziato a soffiare in modo improvviso un vento fortissimo, le cui raffiche sono arrivate fino a 70-80 km orari.

Il vento ha soffiato per una ventina di minuti, dopodiché si è placato e ha lasciato posto ad una pioggia intensa durata un'ora circa - anche se non in tutte le zone della provincia è piovuto e si sono registrati danni della stessa gravità.

Mantova e hinterland

Ad essere stati maggiormente colpiti dal maltempo di lunedì 4 luglio, come detto, sono stati Mantova e i comuni più vicini al capoluogo di provincia. Decine di alberi abbattuti tra Mantova, Porto Mantovano, Borgo Virgilio, Curtatone e San Giorgio Bigarello. In città il cavalcavia che dalla stazione conduce verso gli Angeli è stato chiuso dalla p0lizia locale in attesa che venisse rimosso un albero caduto in mezzo alla strada. Polizia locale al lavoro anche sulla Cisa tra Mantova e Cerese per un altro albero abbattuto e parte del carico di un camion (per fortuna solo polistirolo) volato via dal rimorchio. Anche nel resto della città e dei paesi della cintura cittadina si sono registrati episodi simili.

Due palazzine scoperchiate a Borgochiesanuova

Il vento fortissimo ha provocato anche danni consistenti a due vecchie palazzine nel quartiere Borgochiesanuova. Improvvisamente infatti a causa delle raffiche di vento la copertura di due vecchie palazzine si è staccata andando a finire in mezzo alla strada: per fortuna, nonostante l'episodio, non si sono registrati feriti.

10 foto Sfoglia la gallery

Danni da un capo all'altro della provincia

Danni simili si sono registrati anche in tutto il resto della provincia, dall'Alto Mantovano fino alla zona di Sermide e Felonica: alberi caduti a terra, pali del telefono o della luce divelti, rami volati via e piombati su strade o automobili. Disagi piuttosto importanti si sono registrati soprattutto a Pegognaga, Moglia, Ostiglia, Poggio Rusco. In generale un po' tutti i comuni mantovani hanno registrato problemi. Oltre a tutto ciò, il maltempo ha provocato anche diversi blackout che hanno interessato vaste zone del Mantovano: sia nel capoluogo e comuni contermini, sia nel resto della provincia fino in Veneto.

Vigili del fuoco, protezione civile e sindaci in campo

In tutta la provincia, per liberare le strade dagli alberi caduti e mettere in sicurezza le varie zone maggiormente colpite dal maltempo, nel giro di pochi istanti si sono attivati polizia locale, protezione civile e sindaci, in campo per risolvere le criticità nel minor tempo possibile. Come sempre accade in tali frangenti, super lavoro dei vigili del fuoco che hanno ricevuto decine e decine di chiamate e hanno operato per ore in tutto il territorio mantovano.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter