Cronaca

Il figlio la chiama ma lei non risponde: era morta in casa da due giorni

All'arrivo dei Vigili del Fuoco la donna era stesa a terra priva di vita.

Il figlio la chiama ma lei non risponde: era morta in casa da due giorni
Cronaca Mantova, 26 Luglio 2019 ore 11:49

All'arrivo dei Vigili del Fuoco la donna era stesa a terra priva di vita, morta in casa da due giorni.

Era morta in casa da due giorni

Il telefono ha squillato per due giorni finché il figlio, allarmato dall'assenza di risposta della madre, non si è deciso a richiedere l'intervento dei vigili del fuoco.

Erano probabilmente già trascorse 48 ore dalla morte della donna di 69 anni che abitava sola in un appartamento al secondo piano di un palazzo situato a Mantova nel quartiere di Cittadella, al civico n. 9. E' stata trovata ieri mattina, 25 luglio 2019, dopo che i vigili del fuoco sono riusciti a irrompere nell'appartamento forzando la porta.

Sul posto anche gli operatori del 118 che hanno trovato il cadavere dalla donna sul pavimento della sua camera da letto. Il decesso è stato constatato dal medico del Pronto intervento, il quale ha dichiarato che la donna probabilmente è sta stroncata da un improvviso e letale malore, morta in casa da due giorni secondo l'esperto.

L'intervento delle forze dell'ordine

Sul posto, oltre al necessario intervento dei Vigili del fuoco che hanno consentito l'accesso al personale sanitario, sono successivamente giunti anche gli agenti della Polizia locale, allertati dal personale del 118. A loro il compito di effettuare i necessari rilievi del caso.

TORNA ALLA HOME