CHIARIMENTI

I chiarimenti del Ministro De Micheli: “Tra i congiunti rientrano anche i fidanzati”

Il Ministro: "I congiunti sono le persone con le quali si intrattengono rapporti affettivi stabili".

I chiarimenti del Ministro De Micheli: “Tra i congiunti rientrano anche i fidanzati”
Mantova, 28 Aprile 2020 ore 11:31

Il Ministro alle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli ieri, 27 aprile 2020, a “La Vita in Diretta” ha chiarito (in parte) chi si intende per i “congiunti” che sarà possibile incontrare.

Amore ai tempi del Covid, che fatica: anche i fidanzati tra i congiunti

Rapporti affettivi stabili”. Sarebbe questo a definire chi rientra o meno fra i congiunti che il nuovo DPCM permetterà di incontrare dopo il 24 maggio 2020. In mancanza ancora di note ufficiali (le FAQ sul DPCM dovrebbero essere aggiornate nei prossimi giorni) è stato il Ministro alle Infrastrutture Paola De Micheli a rassicurare le tante coppie che da ormai due mesi vivono separate a causa del coronavirus.

“Responsabilità individuale”

Anche con l’ultimo DPCM avere informazioni e limiti chiari e definiti si è confermata un’utopia. Ormai è prassi dopo il testo attendere chiarimenti, interpretazioni e interventi dei vari membri del Governo che chiariscono (o cercano di chiarire) cosa si intendeva dire nei passaggi più ambigui. Così ora con il via libera agli incontri con i “congiunti”, categoria non definita nel nostro ordinamento.

I congiunti sono le persone con le quali si intrattengono rapporti affettivi stabili, compresi i fidanzati“, ha dichiarato De Micheli nel pomeriggio di ieri, 27 aprile 2020. Un chiarimento che però apre a nuovi dubbi, come tutte le cose dette a metà: il primo, è come potrà chi sarà deputato a verificare la legittimità degli spostamenti verificare l’effettiva presenza del rapporto affettivo stabile, e come chi si muoverà verso il proprio partner potrà dimostrarlo; il secondo, viste le parole del Ministro, è  oltre ai fidanzati chi altro possa essere compreso nella categoria, dato che fuori dall’ambito famigliare ci sono “rapporti affettivi stabili” non necessariamente amorosi o romantici.

“Una dicitura così ampia richiede la responsabilità individuale”, ha subito puntualizzato il Ministro.

Attenzione alle distanze

Via agli incontri col proprio partner (sembra) quindi dal 4 maggio ma tutte le altre prescrizioni valgono: quindi freno agli entusiasmo dopo due mesi di separazione forzata. Mascherine obbligatorie e distanza di un metro da mantenere.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia