TENTATO FURTO

Grazie all’App sul cellulare scopre 2 malviventi nella sua azienda e chiama i Carabinieri

L'Arma è ora sulle tracce dei malviventi, riusciti a scappare in tempo.

Grazie all’App sul cellulare scopre 2 malviventi nella sua azienda e chiama i Carabinieri
Viadana, 04 Giugno 2020 ore 15:02

Il tempestivo intervento di due pattuglie dell’Arma ha impedito nella notte appena passata un grosso furto di materiale elettrico presso una nota azienda, situata in località Gerbolina di Viadana.

Il furto nella notte

Infatti il proprietario dell’azienda, poco dopo la mezzanotte, si accorgeva che qualcuno era entrato all’interno della sua azienda; questo grazie ad una app installata sul suo cellulare che, collegata alle telecamere di sorveglianza della ditta, gli ha permesso di vedere che due malviventi, dopo aver scavalcato le recinzioni, sono furtivamente entrati all’interno dell’azienda.
Immediata la chiamata al 112, e di conseguenza la Centrale Operativa dei Carabinieri di Viadana ha fatto giungere pochi minuti dopo sul posto due equipaggi della Compagnia di Viadana, uno della Stazione di Gazzuolo e l’altro dell’Aliquota Radiomobile.

La fuga

I malviventi però si erano dati già alla fuga a piedi per i campi limitrofi, abbandonando tutto il materiale trafugato, nonché l’ autovettura utilizzata per giungere sul posto per compiere il furto; la macchina, una Dacia, è risultata essere essa stessa oggetto di furto, avvenuto qualche mese prima in provincia di Parma.
Ora i Carabinieri dell’ Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Viadana stanno indagando sull’accaduto, per cercare di arrivare rapidamente all’identità dei ladri; per fare questo sono già stati anche eseguiti rilievi sull’auto abbandonata, utilizzata per diversi mesi dai malviventi, e probabilmente adoperata per commettere altri reati magari in altre province limitrofe.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia