Giovani mantovani in fila per salvare Alex

Alex ha una malattia rara per cui necessita di un trapianto urgente di midollo osseo: ecco la risposta dei mantovani.

Giovani mantovani in fila per salvare Alex
Mantova, 11 Novembre 2018 ore 10:43

Giovani mantovani in coda nella giornata di ieri: tutti potenziali donatori per Alex.

Giovani mantovani in coda per Alex

La più bella risposta ai luoghi comuni sui Millennials l’hanno offerta proprio loro. Già alle 10 del mattino della giornata di ieri, i giovani mantovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, con peso superiore ai 50 chili, si sono messi in fila per un prelievo del sangue. Allestiti due gazebo per trovare donatori per il piccolo Alex, il bambino italiano affetto da una malattia rara, ricoverato a Londra e bisognoso di un trapianto di midollo osseo.

Supplemento di provette

Il personale sanitario del Poma, che ha effettuato i prelievi, ha dovuto ricorrere a un supplemento di provette. 206 prelievi in tutto e altre persone che hanno preso appuntamento in ospedale. I giovani di Mantova, come molti altri in città italiane, si sono mobilitati e hanno saltato anche il pranzo pur di contribuire alla difficile ricerca. Chi non si è presentato all’appuntamento, rientra nella casistica elencata e vuole partecipare, può prendere contatti con Abeo (0376 – 201856, padiglione 18/A del Carlo Poma) per concordare un prelievo successivo.

LEGGI ANCHE: 5 ubriachi in strada nella notte

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia